Ricciardo spera che le performance della Cina non siano state un caso

Per il pilota della Toro Rosso il valore della monoposto è da verificare

Ricciardo spera che le performance della Cina non siano state un caso

Per Daniel Ricciardo il vero potenziale della STR8 è ancora ignoto. Protagonista di prestazioni altalenanti in questo inizio di 2013 la Toro Rosso è passata nel giro di una settimana dai punti della Cina allo zero del Bahrain, aspetto che non ha aiutato la scuderia a farsi un quadro più chiaro sulle sue possibilità.

“Dobbiamo ancora capire a che punto siamo – ha raccontato l’asutraliano ad Autosport – A Shanghai ci siamo qualificati settimi e abbiamo chiuso la gara in quella posizione direi con merito; non siamo stati fortunati, solo competitivi, ma dovremo ottenere un altro risultato simile per avere la conferma che non si sia trattato di un episodio nato da un circuito favorevole. A mio parere è stato veritiero per quanto concerne la velocità e ciò è certamente rincuorante anche se non ci deve far rilassare troppo, ma dare una spinta per continuare a lavorare e cercare di arrivare più spesso nella top 10”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati