Ricciardo: “Nessun problema a disputare 21 gare”

Per l'australiano della Red Bull l'impegno del 2016 non è poi così gravoso

Ricciardo: “Nessun problema a disputare 21 gare”

Il numero record di round del calendario 2016 non spaventa Daniel Ricciardo che nel corso della presentazione della livrea della sua nuova Red Bull svoltasi questo mercoledì a Londra ha dichiarato di non aver problemi a fare uno sforzo extra.

“Alla fine si tratta solo di un gran premio in più rispetto all’anno scorso. Forse i ragazzi del team mi odieranno per quello che sto per dire, ma i mesi di pausa sono stati davvero lunghi. Fosse per me avrei già ripreso visto che ho cominciato ad allenarmi l’1 gennaio e sono pronto ormai da tempo” – ha sostenuto l’australiano.

“Poi comunque una volta partita la stagione si prende il ritmo. L’importante è che si mantenga la pausa di agosto per spezzare un po’. Certo una tirata unica di 21 appuntamenti da marzo ad ottobre sarebbe stata insostenibile, ma così va bene. Sempre meglio gareggiare che fare i test!” – ha concluso l’iperattivo ragazzo di Perth.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati