Ricciardo: “A Monaco non ci si può distrarre”

Al momento la Red Bull è quarta in classifica con 30 punti

Ricciardo: “A Monaco non ci si può distrarre”

Lontana anni luce dalle prestazioni che per anni l’hanno fatta brillare a Montecarlo la Red Bull non potrà far altro che controllare la sua quarta piazza costruttori e cercare di mangiare qualche punto alla Williams che la precede di 51 lunghezze.

“Su questo tracciato occorre essere ben sintonizzati sia a livello mentale, che con la macchina – ha rivelato Daniil Kvyat – Trovare il ritmo e la fiducia non è semplice, comunque una volta che ci si riesce è una sensazione fantastica. L’atmosfera che si respira è molto bella anche se per me non è il migliore dei weekend. E’ tutto troppo concentrato ed è difficile trovare spazio per sé stessi”.

“Rispetto ad altre gare del calendario nel Principato le capacità del pilota sono fondamentali – ha dichiarato Daniel Ricciardo – Guidare una monoposto di F1 per le sue strade è come girare in un supermercato. I sobbalzi e i muretti sono le caratteristiche del circuito che più gli danno carattere. L’errore è sempre dietro l’angolo e la concentrazione deve essere costantemente al massimo. E’ incredibile vedere quante operazioni si è in grado di fare in pochissimo tempo”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati