Red Bull: vasi comunicanti di acqua e olio come correttore d’assetto?

Red Bull: vasi comunicanti di acqua e olio come correttore d’assetto?

Secondo le ultime indiscrezioni ad Abu Dhabi, la Red Bull utilizzerebbe una sorta di “correttore d’assetto” sfruttando il principio dei vasi comunicanti per i recipienti che contengono acqua e olio.

Situati in due punti diversi della monoposto, i due contenitori permetterebbero alla Red Bull di spostare una certa quantità di acqua e lubrificante dall’anteriore al posteriore e viceversa, utilizzando quindi i liquidi come zavorra “mobile” per migliorare la ripartizione dei pesi durante la gara.

Il tutto sarebbe stato reso possibile da modifiche al motore Renault concesse in deroga dalla FIA.

La Ferrari avrebbe chiesto delucidazioni alla FIA in merito a questa soluzione e la Federazione avrebbe risposto che i livelli dei fluidi possono essere modificati nel caso di un imminente cedimento e, in caso contrario, la vettura potrebbe essere costretta a partire dalla pitlane.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

75 commenti
  1. giorgiolep

    6 Novembre 2012 at 09:10

    Va bene che i nostri ingegneri ferrari non blillano per inventiva e genialita’ ma il sistema Red Bull dei vasi comunicanti così come sommariamente descritto è zavorra mobile autorizzata by FIA….così direi che non va!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati