Peter Sauber arrabbiato per il futuro del suo team

Peter Sauber arrabbiato per il futuro del suo team

Peter Sauber non ha nascosto la sua rabbia per il futuro ancora incerto in F1 della squadra da lui fondata a meta' degli anni ’90. Nonostante la BMW abbia venduto il team al misterioso gruppo di investitori Qadbak, la squadra non ha ancora un futuro garantito nella griglia di partenza della prossima stagione, visto che la FIA ha accettato l’iscrizione della Lotus come la tredicesima squadra per il prossimo anno. Quando la Federazione ha preso questa decisione l’acquisto della BMW-Sauber non era ancora stato completato e i tre posti disponibili per il 2010 erano gia' stati assegnati alla USF1, alla Manor e alla Campos.

La Williams ha posto il veto contro l’iscrizione di un quattordicesimo team, che sarebbe appunto la Sauber, e ora la squadra di Hinwil deve aspettare che i piani di una delle new entry non si concretizzino.

Peter Sauber, fondatore della scuderia svizzera e ancora proprietario del 20 per cento del team, ha definito “uno scherzo” la situazione.

“Non devono dimostrare nulla e comunque sia continuano a disturbare i nostri piani per la prossima stagione,” ha detto il sessantaseienne al quotidiano svizzero Blick, riferendosi al fatto che il nuovo team non puo' ingaggiare nessun pilota o firmare accordi di sponsorizzazione, mentre rischia di progettare una nuova macchina che potrebbe non correre mai.

Sauber s’e' detto arrabbiato perché il destino di un team pronto e con base propria e' in bilico, mentre qualche nuova squadra potrebbe debuttare e poi sparire velocemente.

“Forse tutti i quattro (nuovi team) si presenteranno in Bahrein, ma alla fine dell’anno potrebbero trovarsi senza soldi per la stagione successiva,” ha aggiunto.

Nel press release della BMW per il Gran Premio di Abu Dhabi, l’ultimo di quest’anno, la scuderia afferma che vuole continuare a correre il prossimo anno “sotto la guida di Peter Sauber.”

Mario Theissen, l’attuale team manager della squadra e direttore sportivo della BMW, ha detto che non sara' in grado di annunciare i propri piani per il 2010 finché la stagione non sara' conclusa.

Andre' Cotta

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati