Michael: “Niente ordini di scuderia in McLaren”

Avvenuto il confronto con i piloti dopo il duello acceso in Bahrain

Michael: “Niente ordini di scuderia in McLaren”

Sam Michael è chiaro. Dal muretto McLaren non partiranno mai richiami strategici.

Il ds di Woking interrogato da Autosport sul duello senza risparmio di colpi a cui Jenson Button e Sergio Perez hanno dato vita nell’ultimo Gp del Bahrain, ha difatti risposto: “A fine giornata ci siamo riuniti; entrambi i piloti hanno espresso le loro opinioni e noi come team le nostre, ribadendo l’intenzione di lasciarli liberi di lottare pur nel rispetto della squadra. Checo era molto soddisfatto della sua performance in gara, ma ha ammesso in certi momenti di essere stato sulla soglia del limite, allo stesso modo Jenson ha riconosciuto di aver reagito con troppa veemenza in alcune fasi. A seguito di questo discorso abbiamo fatto il punto e rivisto alcuni dettagli che teniamo riservati. Comunque sia non sceglieremo la strada degli ordini perché non è nella nostra filosofia. Se riflettiamo bene una delle pagine più belle della storia di questo sport è stata proprio la battaglia fratricida tra Prost e Senna qui da noi, più recentemente quando c’era Hamilton abbiamo vissuto attimi di brivido senza però intervenire. Per noi è giusto così”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

18 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati