Mercedes, Rosberg: “Non vedo l’ora di tornare a correre”

Il pilota della Mercedes attende con impazienza il GP del Belgio

Mercedes, Rosberg: “Non vedo l’ora di tornare a correre”

Ventuno punti in meno di Lewis Hamilton e quel rammarico di un distacco che poteva essere molto più contenuto, senza il convulso finale del GP di Ungheria.

Nico Rosberg rilancia e si rilancia, per un inseguimento che si ha ancora tutto da fare, per una lotta che è ancora lontana dalla definizione. E va bene il riposo, vanno bene le vacanze, ma fino ad un certo punto. E’ l’animo da pilota che scalpita, la voglia di tornare in “ufficio”, nell’abitacolo della W06, e giocarsela a SPA, dove la laurea non è ancora stata presa.

L’anno scorso il circuito delle Ardenne fu teatro del punto più alto della rivalità tra Hamilton e Rosberg, con il tedesco che nei primi giri toccò in staccata la monoposto di Lewis, forandogli una gomma e danneggiandola. I rapporti tra i due adesso sono nettamente migliori, ma è chiaro che Nico ha bisogno di arrivare davanti ad Hamilton per mantenere intatte le sue chance iridate.

“La pausa estiva è una grande occasione per la squadra di ricaricarsi ed certamente meritata dopo il gran lavoro fatto per rendere la macchina così veloce – ha dichiarato Nico – ma io personalmente non vedo l’ora di tornare in auto. Budapest è stata una grande delusione e da quel momento non vedo l’ora di tornare a correre. Quando sei impegnato in una lotta iridata così serrata ogni gara diventa cruciale per raccogliere quanti più punti possibile. Sarà una seconda parte di stagione intensa, tutta da giocare. SPA è un circuito meraviglioso, ogni pilota ama correre in Belgio, le gare sono spettacolari…non vedo l’ora che arrivi il GP”.

Antonino Rendina 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati