Lotus, Grosjean: “Non avrei mai scommesso nulla sul podio”

Partito 17esimo, il pilota Lotus conclude terzo il GP d'India

Lotus, Grosjean: “Non avrei mai scommesso nulla sul podio”

E’ un risultato inatteso quello raggiunto da Romain Grosjean al termine del GP d’India e se alla vigilia gliel’avessero detto, non ci avrebbe mai creduto. Chiudere sul terzo gradino del podio è un ottimo risultato, se poi è stato raggiunto dopo una partenza dalla 17esima posizione in griglia è davver un record. Il pilota Lotus ha rischiato con una strategia ad una sola posta ed è stato premiato.

“Partendo 17esimo, non avevo grandi speranze e non avrei scommesso nulla, neanche una nocciolina – ha dichiarato ridendo Grosjean -. La macchina è tornata come la sentivo venerdì e il ritmo che abbiamo tenuto è stato eccezionale”.

“Abbiamo utilizzato una strategia molto coraggiosa, anche perché non sapevamo quanto potessero durare le gomme e ha pagato”, ha proseguito.

Sul sorpasso al compagno di team Kimi Raikkonen quando mancavano pochi giri al termine della gara nella lotta fratricida che ha visto alla fine prevalere il pilota francese, taglia corto: “Kimi era in difficoltà, così sono andato esterno e lui non mi ha visto”.

Le gomme erano ormai consumate per il finlandese che è rientrato ai box quando mancavano due giri al termine e alla fine ha chiuso settimo.

“Quello che conta è che abbiamo conquistato punti preziosi, terminato la gara sul podio e ora siamo positivi in vista delle prossime gare”, ha concluso Grosjean.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

6 commenti
  1. TheTabboz Vettel

    27 Ottobre 2013 at 14:23

    Bravissimo Grosjean, non avrei scommesso neanchio su di lui.
    Stai migliorando gara dopo gara, e riesci ad essere combattivo e competitivo senza essere distruttivo come l’anno scorso.
    Mi piace questo pilota. Continua così!

    • pepiona

      27 Ottobre 2013 at 14:41

      Sempre pensato che fosse un pilota forte, il dubbio rimaneva solo, se fosse stato capace di dominare la foga.

  2. Gianca

    27 Ottobre 2013 at 18:43

    da quando la lotus lo supporta ha iniziato a dimostrare il suo valore, grande gara oggi, rimonta pazzesca e senza avere una redbull sotto al sedere….kimi è un gran pilota, ma vista l’età , forse per la ferrari era meglio prendere un arrembante grojean…

  3. panis96

    28 Ottobre 2013 at 08:37

    Riuscire a fare la gara con un solo cambio gomme, dovendo rimontare nel traffico,con l’usura precoce delle soft che lui ha fatto durare tantissimo,dimostra non solo la grinta ma anche la capacità di sfruttare al limite le gomme conservandole.Alla Vettel per intenderci.Grande gara.

  4. Ele (mclaren)

    28 Ottobre 2013 at 14:18

    cosa dire ..qui nessuno avrebbe scommesso su di te con la 17a posizione di sabato…hai fatto una buonissima gara senza…(guardate il suo entusiasmo nella foto)..

    ..sarà un caso che da quando Kimi ha firmato per la Ferrari Grosjean è emerso improvvisamente…guardate i punti che hanno i due in classifica piloti..vuol dire che Grosjean è stato praticamente assente per tutta la prima parte del campionato…

    • Gianca

      28 Ottobre 2013 at 18:51

      diciamo che la lotus nelle condizioni che è, purtroppo riesce a mettere in pista una sola macchina al top, all’inizio anche giustamente la davano a raikonen che dava più certezze ed era in lizza per il campionato, il passaggio di raikonen alla ferrari è stato un colpo di fortuna per grojean visto che da li in poi la macchina buona la hanno data a lui ed ha potuto fare finalmente delle belle gare…se come ha ipotizzato pino allievi dopo la gara, per le prossime gare la redbull non usasse tutte le sue diavolerie per non farsele copiare e così andasse meno forte, per me potrebbe scapparci una vittoria per grojean…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati