La strategia di squadra non è la massima priorità secondo Vettel

La strategia di squadra non è la massima priorità secondo Vettel

Sebastian Vettel ha affermato che la strategia all’interno del team è, al massimo, la sua terza preoccupazione nella gara finale di Abu Dhabi.

Se, come già successo lo scorso weekend in Brasile, il tedesco dovesse vincere precedendo il suo compagno di squadra Mark Webber, sarà Fernando Alonso a incoronarsi campione del mondo.
Dal momento che i giochi di squadra sono illegali e che il ricorso ad essi è stato escluso da parte Dietrich Mateschitz, il pilota 23enne ha ammesso che al momento la questione più dibattuta è se si farà volontariamente da parte per aiutare Webber a vincere il titolo.
“Onestamente, ora non ci sto pensando”, ha riferito mercoledì al giornale Bild durante il volo verso Abu Dhabi.
“Il mio primo obiettivo è la pole position, il secondo è vincere la gara. E se sarà necessario analizzerò la situazione e deciderò molto rapidamente”, ha aggiunto Vettel.
Il progettista della Red Bull Adrian Newey è l’ultimo ad essersi espresso sulla questione: ha affermato che entrambi i piloti disputeranno una corsa libera, ma allo stesso tempo spera che l’uno possa essere abbastanza “magnanimo” da aiutare l’altro.
Il professore di marketing Jose Luis Nueno, della business school spagnola IESE, sostiene che l’approccio di Mateschitz a questo finale di stagione sia molto astuto.
“Anche se dovessero perdere il campionato, comunque non avranno tradito i valori che esprime il marchio, e la Red Bull vince. Non possono perdere” ha spiegato al giornale El Pais.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

14 commenti
  1. Kraven83

    11 Novembre 2010 at 15:50

    E invece possono, eccome: avere il costruttori ma trovarsi senza i numeri 1 e 2 sul musetto fa “un pochino” la differenza, in termini di immagine.

    Nueno dovrebbe ripassare qualche capitolo.

  2. francesco

    11 Novembre 2010 at 16:16

    continuate così che farete molta molta strada….il numero 1 lo avrà fernando

  3. francesco

    11 Novembre 2010 at 16:17

    vai alonso

  4. Beppe

    11 Novembre 2010 at 16:39

    Sono strasicuro che Vettel piuttosto che far vincere il mondiale a Webber preferirebbe consegnarlo ad Alonso.
    Anch’io credo che la RedBull non opti per il gioco di squadra.
    Pazienza rispetto fino ad un certo punto la loro politica autolesionista, anche se, ripeto per l’ennesima volta, non è scontata la doppietta ad Abu Dhabi.
    Hamilton sarà il vero arbitro del mondiale.

    Beppe
    Redbull

  5. Gianni

    11 Novembre 2010 at 17:43

    io sono certo ke il mondiale andrà a mark webber, è una sensazione molto forte: nel week end che lo potrebbe incoronare sono certo che farà un ottima gara. Io tifo ferrari ma mark forse ha mediamente piu possibilità di tutti.Spero che almeno la gara sia bella 🙂

  6. Alex

    11 Novembre 2010 at 19:12

    Domenica finira’ cosi’ alonzo rompe e si ritira le red bull prima e seconda s’accapigliano come al solito ..si buttano fuori a vicenda e vince hamilton……..

  7. fabio

    11 Novembre 2010 at 22:07

    quoto beppe

  8. frenk

    11 Novembre 2010 at 22:15

    @Alex .
    “Domenica finira’ cosi’ alonzo rompe e si ritira le red bull prima e seconda s’accapigliano come al solito ..si buttano fuori a vicenda e vince hamilton……..”

    Sì!Poi con una scarica di pallini ucciderà tredici anatre,che cadranno sulla testa di tredici conigli che,negli spasmi della morte,dissotterreranno due chili di tartufi a testa……..

  9. mikoko

    12 Novembre 2010 at 00:03

    qui si degenera di f1 non si parla neanche piu,solo cazzate, meno male non c’e’ il poeta che a scritto se no si era al completo

  10. fabrizio

    12 Novembre 2010 at 00:26

    Buone notizie per i ferraristi ed i tifosi di Alonso: in base a notizie “ufficiose” dal team Redbull, Webber domenica non dovrebbe disputare la gara poichè ha deciso di farsi sostituire dal figlio Markino premiandolo per un 10 meritato a scuola in australiano; la monoposto di Vettel peraltro sarà guidata dalla sorella Bastiana (contraria agli ordini di scuderia) che le ha inflitto una penitenza per non averle riordinato la cameretta.
    Scherzi a parte, non credo che decida Vettel come, quando e se agire; penso che Horner abbia già istruito entrambi i piloti come comportarsi in base alle circostanze che si possano presentare.

  11. Ale

    12 Novembre 2010 at 01:16

    Ragazzi ma ci credete ancora!?avran detto al mondo diciamo cosi ma se vettel è davanti e webber secondo all ultimo giro caro vettel dai una scalata di quelle serie e grippi….mica lo regalano ad alonso!! A meno che la santander paghi profumatamente i due redbulliani….qui lo sport non esiste girano i soldoni!!!come nel calcio,come nella politica e come negli ospedali se sei in lista per un operazione….e su dai non prendiamoci in giro….sperando cmq nello spettacolo…..scusate il mio punto di vista e lo sfogo…. Ma la vedo cosi…

  12. ciro

    12 Novembre 2010 at 01:23

    AD ALEX ALONSO ROMPE LE REDBULL SI URTANO E VINCE HAMILTON POI A FINE GARA VIENE BECCATO SOTTO PESO E SQUALIFICATO ALONSO CAMPIONE DEL MONDO

  13. ciro

    12 Novembre 2010 at 01:25

    AUGURO A WEBER DI VINCERE PER QUELLO CHE STA SUBENDO NELLA SUA SQUADRA SOLO PERCHè NON è UN RACCOMANDATO

  14. Motore Asincrono Trifase

    12 Novembre 2010 at 12:19

    mi spiace molto se webber dovesse perdere perche’ lo merita piu’ degli altri. Ha lottato contro tutti, specie il suo stesso team. Ma e’ anche vero che ho iniziato a tifare mclaren proprio perche’ non mi andava la politica ferrari mentre con hakkinen che lottava per il titolo coultard si permetteva di buttarlo fuori e togliergli punti.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati