Jacques Villeneuve critica la F1 attuale

Il canadese contro DRS e vie di fuga asfaltate

Jacques Villeneuve critica la F1 attuale

Jacques Villeneuve ha ammesso che non è un fan del “DRS”, il sistema di riduzione del carico che nella scorsa stagione (e nell’attuale) ha reso i sorpassi più facili in F1.

Il canadese ha dichiarato che il “Drag Reduction System”, crea delle corse artificiali, invece di fornire agli spettatori dello sport dei genuini testa a testa.

“Ogni volta che vedo il DRS mi arrabbio” ha dichiarato il campione del mondo 1997 a Motorsport Aktuell.

“Distrugge ogni tipo di battaglia. Un’altra cosa che mi da fastidio è quella della possibilità di cambiare la linea di gara una volta sola, è la peggiore di tutte” ha dichiarto l’ex pilota di Williams, BAR e BMW.

“La regola dovrebbe essere che bloccare l’avversario in maniera scorretta non è permesso, tutto qui”.

Inoltre Villeneuve ha mosso alcune critiche nei confronti della “nuova generazione” di piloti, salvando solamente Romain Grosjean che secondo il canadese “è totalmente in controllo della situazione”.

Villeneuve accusa la nuova cultura che deriva dai circuiti moderni.

“Quando uscivamo fuori pista c’era l’erba, adesso è tutto asfalto. L’erba rende spesso più prudenti in quanto basta un errore per essere fuori, al giorno d’oggi molti spingono senza pensare”.

“I giovani piloti che arrivano nella F1 di oggi non sono pronti. Giocano ai videogames tutto il giorno, hanno dimenticato che le corse sono molto pericolose”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

41 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati