Istanbul Park: da circuito di F1 a concessionario di auto usate

Improbabile un ritorno in calendario del GP Turchia

Istanbul Park: da circuito di F1 a concessionario di auto usate

Sembrano ormai sfumate le chances del GP Turchia di tornare nel calendario della F1. L’Istanbul Park, teatro della gara turca tra il 2005 e il 2011, disegnato da Hermann Tilke e famoso per la bellissima curva 8 è uscito dal Circus a causa di problemi finanziari e dell’assenza di interesse del pubblico locale.

Il circuito, costato quasi 300 milioni di dollari, sarebbe ora stato trasformato in un concessionario di auto usate secondo quanto riporta il giornale locale Sozcu.

Una compagnia di noleggio avrebbe infatti siglato un accordo di 10 anni con l’obiettivo di vendere 25000 vetture usate all’Istanbul Park Auto Market.

Istanbul Park: da circuito di F1 a concessionario di auto usate
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. kimi-kimino

    31 agosto 2015 at 11:40

    peccato..era uno dei migliori circuiti fatti da tilke.

  2. Dariok

    31 agosto 2015 at 11:41

    bravo Ecclestone, a questi sprechi hai portato il circus, non è intelligente nè tantomeno etico

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

La F1 potrebbe tornare in Turchia

Tramontata l'ipotesi GP Francia, Ecclestone pensa ad un ritorno all'Istanbul Park
La F1 potrebbe tornare in Turchia, all’Istanbul Park disegnato da Hermann Tilke e caratterizzato dalla famosa curva 8. Il circuito