Il profilo Twitter di Niki Lauda è un fake

Niki Lauda finalmente è su Twitter... o forse no. L'account dell'austriaco è un falso

Il profilo Twitter di Niki Lauda è un fake

Alzi la mano chi, tra i numerosi appassionati che hanno a loro disposizione un account Twitter, non ha esultato alla notizia che anche una leggenda della Formula 1 come Niki Lauda finalmente avesse deciso di aprire un proprio profilo sulla piattaforma dell’uccellino azzurro. I tempi cambiano e anche la comunicazione. Sono sempre di più i piloti o addetti del paddock che, attraverso i social network interagiscono con gli appassionati e riescono a tenere aggiornati i fans su eventi, allenamenti e preparazione dei Gran Premi.

È durato forse nemmeno settantadue ore il sogno degli appassionati di avere Niki Lauda su Twitter. Tutto è nato da un sondaggio rilanciato dal figlio del tre volte Campione del Mondo di Formula 1, Matthias Lauda, che aveva chiesto ai suoi followers chi desiderasse che il padre si inoltrasse nel mondo dei social network. Poco dopo l’ex pilota di Formula 1 ha cinguettato il primo messaggio.  Dopo poche ore l’approdo su Twitter di Lauda Senior era già un evento. È stato anche chiesto di autentificare il profilo, che però non è stato possibile questo perché l’account è un fake, un falso.

Secondo quanto ha riportato una giornalista della rete austriaca ORF, che ha contattato direttamente il tre volte Campione del Mondo, Lauda attualmente si troverebbe a Ibiza in vacanza e non avrebbe aperto alcun profilo su Twitter. In molti sono caduti nella trappola del ladro d’identità che tra i suoi primissimi followers aveva Max Verstappen, Carlos Sainz, Paddy Lowe e altri circa 22 mila contatti. Tenendo conto che qualcuno si è appropriato indebitamente della sua identità, non è da escludere che Lauda non decida di intraprendere qualche azione legale già al suo ritorno dalle vacanze.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati