Hamilton: “Non so se fosse intenzionale il contatto tra me e Maldonado”

Hamilton: “Non so se fosse intenzionale il contatto tra me e Maldonado”

Lewis Hamilton ha ammesso di aver avuto molta fortuna ad aver evitato la collisione con Pastor Maldonado nelle qualifiche del Gran Premio del Belgio. Sarebbe potuto venire fuori un incidente considerevole.

La McLaren e la Williams si sono toccate alla chicane Bus Stop, nel tentativo di migliorare il giro in Q2.

“Credo che sia stato un gran colpo di fortuna che nessuno dei due, lui in particolare, abbia avuto grossi danni” ha dichiarato il britannico. La monoposto comunque ha subito dei danni, riuscendo però a qualificarsi secondo.

“Devo riguardarlo meglio, più tardi. Alla fine della Q2, verso la fine del giro, mi sono trovato la Williams andare molto piano e ho cercato di passarla. Ho perso parecchio tempo e mentre stavo completando la Curva 1 ho visto Maldonado avvicinarsi molto velocemente. Non mi sono mosso, ha cercato di passarmi, cercando il contatto, forse, non so se fosse intenzionale”.

“L’ala anteriore è stata danneggiata parecchio e anche la sospensione anteriore”.

“Penso che quando ci siano le luci rosse e le bandiere in pista, non ci sia il bisogno di correre, non ci dovrebbero essere incidenti del genere”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

16 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati