GP Ungheria: Alonso evita la penalità, Ferrari multata per abuso del DRS

Salvo il quinto posto dello spagnolo

GP Ungheria: Alonso evita la penalità, Ferrari multata per abuso del DRS

Fernando Alonso e la Ferrari hanno evitato sanzioni più gravi al GP Ungheria e hanno rimediato solo una multa per uso illegale del DRS durante la gara. I delegati tecnici della FIA avevano riferito ai commissari che dai dati scaricati dalla vettura di Alonso era emerso che il pilota della Ferrari aveva utilizzato in tre occasioni il DRS in condizioni non ammesse dal regolamento, ovvero quando non era entro il secondo di distacco dalla vettura che lo precedeva al detection point.

I commissari hanno dichiarato che la causa è stata un errato settaggio da parte del team ma che il vantaggio ottenuto è stato trascurabile.

“Il sistema di attivazione del DRS non è stato cambiato dal team dalla modalità pre-gara a quella della gara” si legge nel comunicato dei commissari. Il pilota di conseguenza ha ricevuto il messaggio errato di “DRS attivo” e reagito ad esso quando non era in realtà abilitato a farlo in tre occasioni. Appena il team si è accorto del problema ha chiesto al pilota di usarlo solo su indicazioni del team. Sebbene ci sia stato un piccolo vantaggio sportivo, meno di un secondo nell’intera gara, il team ha sostenuto che la vettura numero 3 ha invece ha avuto lo svantaggio di non poter usare il DRS in occasioni legittime. Comunque, il team è responsabile di assicurare che il sistema sia conforme alle regole”.

I commissari hanno quindi comminato una multa di 15.000 Euro al team ma nessuna penalità sportiva. Alonso manterrà quindi il quinto posto.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

24 commenti
  1. Mattia.

    28 Luglio 2013 at 20:04

    C.V.D.

  2. Marcoct212v

    28 Luglio 2013 at 20:13

    Ormai l’unico a prendersi penalità è solo Grosjean…

  3. Strige

    28 Luglio 2013 at 20:14

    ma lol….io avrei preferito che avessero penalizzato alonso di 20 secondi.

    Per chi non se ne fosse accorto Grosjean era dietro alonso di 21 secondi, quindi la ferrari non avrebbe speso nulla.

    • My.Name

      28 Luglio 2013 at 20:16

      Appunto,anche con la penalita’sarebbe sempre rimasto 5° (oppure volevate la squalifica per 3 GP per aver guadagnato 1 misero secondo in una gara intera?)…
      Purtroppo,per gli ”anti”,ogni goccia e’un mare in cui sguazzare…

      • Ric

        28 Luglio 2013 at 20:43

        Appunto un corno, i 20″ inflitti a Grosjean si sommano al drive-through.
        Alonso, dopo la Cina, si è fatto ribeccare a DRS aperto e gli fanno solo la multa? Quindi ora, se un team a soldi da spendere (tra l’altro solo 15.000€) può fregarsene delle regole e aprire il DRS quando vuole? Voglio vedere. Qui non è una questione di “anti” ma di onestà intellettuale.
        Purtroppo parlare di intelletto con certe persone è come bestemmiare in chiesa.
        Stammi bene “pro”

      • Ric

        28 Luglio 2013 at 20:44

        ..ha soldi da spendere..

      • My.Name

        28 Luglio 2013 at 21:27

        Ed e’colpa di Alonso se Grosjean ha fatto una cappellata e si e’preso anche il Drive Trough?
        Quando c’e’di mezzo Alonso anche le penalita’piu’sacrosante (per lo stesso motivo pure Alonso se ne e’prese 2) diventano ingiuste…
        Ti lascio nel tuo fango di ”anti”…

      • Strige

        28 Luglio 2013 at 21:57

        ma quanto idiota sei? per non dire “coyone”

        In primis non ho criticato alonso ne adesso ne mai. in secondo luogo ho scritto, sempre che tu sappia leggere, che era meglio penalizzare alonso piuttosto che far pagare la multa alla ferrari, visto che alonso aveva un vantaggio di 21 secondi.
        Che sia giusta o meno la penalità, a me non me ne sbatte nulla, perchè non seguo più la formula 1. Ho visto un pezzetto oggi, ma solo perchè c’erano i mondiali di nuoto e ogni tanto facevo zapping

      • Ric

        28 Luglio 2013 at 22:20

        Alonso ha usato il DRS in 3 occasioni in cui non avrebbe potuto. Punto
        La FIA non ha fatto nulla. Punto
        Massa ha buttato fuori Rosberg e non l’hanno neanche indagato. Punto
        A Gros 2 pene, pesanti per uno che poteva arrivare 2°, nel corso di un GP. Punto.
        Evita frasi melodrammatiche con utilizzo di termini tipo fango, ad esempio, impara a scrivere, impara a guidare, impara a guardare le cose come stanno e non solo con gli occhi coperti di prosciutto rosso.
        Le gare sono gare, ci sono auto da competizione, piste e piloti.
        Quando ti fa comodo vorresti che si guidasse come la nonna che va a fare la spesa.

      • calb

        29 Luglio 2013 at 00:37

        Ric….onestà intellettuale.

        Sono d’accordo.

        La stessa onestà intellettuale che all’epoca dei test Mercedes ti ha fatto tuonare e scrivere 450 post sulle presunte colpe Ferrari e nemmeno uno sulla reale colpevole.
        ————————————————–
        Dopodichè….circa Gros.
        Per quanto mi riguarda non mi piace. L’aggressività va bene, ma più che un pilota è una roulette russa. Non riesce a finire un gran premio senza toccarsi con qualcuno.
        Detto ciò Il drive trough è stato eccessivo. La seconda praticamente inutile. é valso come richiamo morale visto che non ha perso posizioni.

      • calb

        29 Luglio 2013 at 00:45

        E dimenticavo il vero tema: DRS Alonso.

        A parte l’ammissione dell’errore di regolazione in casa Ferrari che ovviamente se uno si impunta sul regolamento risulta comunque come infrazione.

        I commissari se ne sono accorti scaricando i dati, quindi a fine gara. Potevano dare 20 secondi ad Alonso. Non sarebbe cambiato nulla.
        Oppure dare una multa. Hanno scelto la multa.

      • Ric

        29 Luglio 2013 at 06:55

        @Calb: Oggetto Mercedes
        Se è vero che la Mercedes è colpevole vorrei mi si spiegasse come mai la pena è stata, di fatto, decisa da Brawn.
        C’è chi dice che il motivo risiede nella potenza della Mercedes, io sostengo che il motivo è nella presenza di Brawn che custodisce che custodisce “segreti” che è meglio non vengano resi pubblici.
        Quindi dico, non che la Mercedes non si sia resa colpevole di un’infrazione al regolamento, ma che chi è senza peccato scagli la prima pietra.
        Se qualcuno è così attento al regolamento come mai per l’infrazione di Alonso si sono chiusi 2 occhi?
        Non confondiamo l’onestà intellettuale con la pretesa che l’altro accetti supinamente di farsi prendere in giro

      • Ric

        29 Luglio 2013 at 07:04

        Sul DRS di Alonso: la questione sarebbe cambiata se a Gros, che ieri ha fatto una gara di attacco con un contatto messo sotto accusa solo perché era davanti, non fosse stata comminata la seconda sanzione e fosse stata invece comminata ad Alonso.
        Voglio dire: Se, ad esempio, Pic e VDGarde in lotta per la 22esima posizione avessero avuto un contatto come quello in questione siamo sicuri che gli sarebbe stata data tutta questa rilevanza? Non credo.
        Il fatto è che Alonso non viene mai messo in discussione (vedi Monza 2011/2012)
        Questo ne pregiudica ai miei occhi la qualità

      • Weih

        29 Luglio 2013 at 12:23

        onestà intellettuale? beh, parliamone… 1000km di test proibiti sono stati puniti con “non fatelo più”. posto questo, 15.000€ per 3 utilizzi di DRS non consentiti, sono pure eccessivi! ma così vanno le cose in FIA

      • calb

        29 Luglio 2013 at 13:45

        i motivi per cui Mercedes non è stata penalizzata sono molto semplici:

        1) Perché Whiting ha fatto una cagata pazzesca dando un via libera non ufficiale. Whiting non è la FIA, ma fa sempre parte della FIA.

        2) perché la FIA da dieci anni a questa parte tira fuori le palle solo quando deve dare penalità idiote.
        Vedi Grosjean (tanto per stare in tema e ribadendo che comunque il francese non mi piace), o vedi (sempre per stare in tema) Alonso a monaco (obbligo di dare posizione a Perez).

        3) Perché squalificare la Mercedes avrebbe di fatto tolto uno dei contendenti al titolo. Al contrario il recupero della suddetta è stato manna dal cielo per lato mediatico della F1.

        4)Semmai la cosa evidente di tutto questa è proprio che la Ferrari non ha più potere politico.
        E come ho detto più volte: mi ha rotto il discorso di rispettare le sentenze. Le sentenze si rispettano se non ti prendono per il culo. Io avrei messo le macchine in pista il giorno dopo.

        —–
        Caso Alonso DRS.
        Come facevano a penalizzarlo in gara se se ne accorti dai dati alla fine?
        Alonso non viene messo in discussione…..vedi sopra circa Monaco 2013.

    • Ronnie

      28 Luglio 2013 at 20:47

      A me risulta che Grojean abbia finito a 8 decimi di secondo da Alonso, quindi quel piccolo vantaggio gli ha dato una posizione sull’ingiustamente penalizzato Grejean.

      • Strige

        28 Luglio 2013 at 21:53

        ronnie, forse ti è sfuggito, ma grosjean è stato penalizzato di 20 secondi.
        Come hai detto te, è arrivato a 0.8 secondi di alonso più i 20 secondi fa in tutto 21 secondi 😉

        per questo dico che era meglio penalizzarlo piuttosto che dare 15k di euro alla ferrari.

      • Ronnie

        29 Luglio 2013 at 00:15

        Si mi era sfuggito che avevano penalizzato 2 volte Grojean, ahah ridicoli per una volta che aveva fatto una gara all’altezza forzando come ha fatto hamilton senza distruggere la sua auto e quella degli altri, lo hanno super penalizzato…

  4. David-Mexicano

    28 Luglio 2013 at 20:52

    è normale Alonso non puo punire
    perche Samtader paga

  5. Gianca

    29 Luglio 2013 at 11:25

    Sebbene ferrarista da sempre, trovo ingiusto che la ferrari non sia stata praticamente penalizzata per questo errore (quel che è giusto è giusto), è vero per la fia non tutti i team sono ugguali, e questo falsa il mondiale, per gli appassionati è uno strazio. In pole c’è la red bull l’intoccabile, subito a ruota, ma in forte ascesa la mercedes, poi la ferrari, mclaren ecc. ecc. La lotus visto le due auto nere devono averla scambiata per il due di picche, ieri grojean è stato punito con il drive true per il gran sorpasso a massa e poi gli hanno dato 20 secondi perché button da dietro invece di frenare o allargare un po’ la traiettoria gli ha toccato la ruota posteriore facendogli saltare la chicane e rischiando di rompere l’auto nel contatto. Ad esempio hamilton quando ha passato webber ha fatto un gran sorpasso, ma non è che gli abbia lasciato molto spazio, webber è andato a campi per non scontrarsi, ma hamilton è un grande e grojean viene puntio….

    • Ronnie

      29 Luglio 2013 at 16:26

      Si effettivamente se si paragonano i sorpassi di Grojean su Button e di Hamilton su Webber, non c’è molta differenza se non pe ril contatto che Webber ha evitato andando un “pelino” fuori pista.

      Solo che Grojean ormai è stato bollato come pericoloso Hamilton no ahah ridicolo perchè anche Hamilton un po’ come Perez spesso si prende i suoi rischi e se va tutto bene vince se va male si ritira.

  6. Ele (mclaren)

    30 Luglio 2013 at 22:43

    ..avevo avuto l’impressione durante la gara di aver visto Alonso usare il DRS in un punto dove non si poteva e l’ho detto con chi seguiva la gara con me…
    allora avevo visto bene!!!
    E’ giusto secondo me penalizzare il team e non il pilota….lui si fida di quello che gli appare nel volante e nello schermino…se è la squadra che ha sbagliato andando a finire in qualcosa di illegale allora deve essere punita..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati