Formula 1 | Montreal pronta a rifarsi il trucco: presentato il disegno del nuovo paddock

I lavori cominceranno dopo l'edizione del 2018 e verranno conclusi nell'aprile successivo

Formula 1 | Montreal pronta a rifarsi il trucco: presentato il disegno del nuovo paddock

A trent’anni di distanza dall’ultimo intervento strutturale, Montreal è pronta a rifarsi il trucco, cambiando tutta la zona della pit lane e del paddock. In una conferenza stampa organizzata dai gestori dell’impianto intitolato a Gilles Villeneuve, infatti, è stato svelato il progetto con cui la città di Montreal punta a rilanciare il circuito cittadino situato sull’Isola Notre-Dame, ormai ritenuto “obsoleto” per i nuovi standard imposti alla Federazione Internazionale dell’Automobile.

Per mettersi al passo con i principali competitors, infatti, il governo canadese ha stanziato 30 milioni di euro che, uniti ai 16 milioni che provengono da fondi privati, serviranno a rifare tutta l’area della pit lane. La nuova palazzina sarà composta su tre piani dove verranno inseriti i box, gli uffici della direzione gara, il podio e una terrazza panoramica riservata al Paddock Club. La struttura sarà dotata di un tetto in legno e, come da previsione, sarà completamente autosufficiente visto che verrà installato un modernissimo impianto fotovoltaico.

Si interverrà con delle modifiche anche nel retrobox e nelle hospitality su cui si appoggeranno le squadre. Un progetto molto ambizioso con cui il Canada punta a confermare il proprio impegno all’interno del calendario mondiale. L’appuntamento a Montreal, infatti, risulta uno dei più seguiti e l’attenzione crescente dei canadesi verso la Formula Uno non fa che aumentare gli interessi del Circus nel nord-America.

I lavori di ammodernamento inizieranno subito dopo l’edizione del 2018, salvo poi concludersi ad aprile dell’anno dopo, poco prima dell’edizione del 2019.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati