Formula 1 | Ferrari, Binotto spiega la SF71H: “Abbiamo scelto un layout aggressivo”

"Puntiamo a migliorare nei curvoni veloci" ha aggiunto

Il Direttore Tecnico della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, ha parlato dello sviluppo aerodinamico portato avanti dagli ingegneri del Cavallino sulla SF71H, evidenziando come il lavoro durante la pausa invernale si sia concentrato sull’allungamento del passo e su un layout estremamente più aggressivo. Il disegno della nuova monoposto, infatti, presenta diversi concetti estremi, basti guardare il disegno delle pance e delle fiancate. Dopo le ottime prestazioni messe in mostra nei tracciati lenti (Monaco e Budapest.ndr) nel 2017, Ferrari vuole acciuffare Mercedes anche nei curvoni veloci, mettendosi al passo in tracciati come Silverstone o Spa.

Ecco le parole di Mattia Binotto: Siamo partiti dal progetto dello scorso anno e abbiamo deciso di ampliarlo e migliorarlo. La base era già ottima e quindi non vedevamo il bisogno di portare avanti una rivoluzione. Abbiamo mantenuto i concetti di base, mettendo insieme un layout aggressivo. La SF71H ha un corpo vettura piu’ stretto ed e’ stata costruita per essere performante anche nei circuiti ad alta velocità. L’obiettivo è stato azzerare le lacune emerse durante lo scorso campionato. Vedremo come si comporterà durante i test”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati