“Ferrari ancora in corsa”, Domenicali non si aspetta una Red Bull debole a Monza

“Ferrari ancora in corsa”, Domenicali non si aspetta una Red Bull debole a Monza

Stefano Domenicali non ha ancora escluso la possibilità che la Ferrari possa ancora vincere il mondiale di Formula 1 ma dubita che la Red Bull sia meno competitiva a Monza.

I vertici del team austriaco hanno dichiarato che il GP Italia sarà quello meno favorevole alla RB6 ma una previsione simile era circolata anche prima del GP Belgio e Mark Webber ha conquistato prima la pole in qualifica e poi il secondo posto in gara mentre Sebastian Vettel non è andato a punti solo per una lunga serie di errori.

“Spero sia vero ma non credo” ha dichiarato il responsabile della Gestione Sportiva Ferrari ai giornalisti in Belgio. “Hanno una buona vettura, forse fa parte della strategia”.

Fernando Alonso ha ora 40 punti di distacco dal leader del mondiale: “Non è un buon segno, significa che non abbiamo il miglior pacchetto. In Germania eravamo molto vicini, ma ora sembriamo un po’ indietro. Nel 2007 comunque eravamo 17 punti indietro a due gare dal termine e siamo diventati campioni. Continueremo a spingere, perchè oggi, tre dei cinque concorrenti non hanno raccolto punti. Noi siamo stati tra quelli, ma forse la prossima volta sarà diverso, dobbiamo continuare a spingere” ha aggiunto Domenicali.

Un’altra preoccupazione per la Ferrari è il meeting di settembre del Consiglio Mondiale della FIA chiamato a decidere sugli ordini di scuderia impartiti dal team di Maranello nel GP Germania.

E un’eventuale cancellazione del GP Corea dovuta ai ritardi nella costruzione del circuito toglierebbe un’altra chance: “Penso che una cancellazione sarebbe un problema per tutti quelli che sono in lotta per il campionato. Per ora ci aspettiamo che la gara si faccia. Se ci sarà un tracciato di terra allora dovremmo far tornare Kimi Raikkonen!” ha scherzato Domenicali.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

26 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati