F1 | Villeneuve a gamba tesa sulle nuove generazioni: “Guidano senza rispetto”

"Schumacher aveva una totale mancanza di rispetto verso gli altri piloti e le corse di oggi mi ricordano il suo modo di guidare", ha tuonato Villeneuve

L'unico che si differenzia da questo modo di pensare, almeno secondo il talent di Sky Sport F1 HD, è Lewis Hamilton
F1 | Villeneuve a gamba tesa sulle nuove generazioni: “Guidano senza rispetto”

Intervistato dal quotidiano svedese Expressen, Jacques Villeneuve ha criticato aspramente il modo di guidare dei talenti che stanno man mano prendendo esperienza in Formula 2 e in Formula 3, sottolineando come il loro modo di pensare ricordi vagamente lo stile di Michael Schumacher, ovvero senza alcun rispetto verso gli altri concorrenti in pista.

Un attacco durissimo da parte del Campione del Mondo 1997, ma che non è una vera e propria novità, visto che quest’ultimo ha più volte evidenziato come le nuove generazioni pecchino di rispetto e galanteria verso gli altri concorrenti in pista.

“Schumacher aveva una totale mancanza di rispetto verso gli altri piloti e le corse di oggi mi ricordano il suo modo di guidare”, ha dichiarato Jacques Villeneuve alla stampa svedese. “E’ iniziato un periodo dove ognuno ha lo stesso modo di pensare. E’ strano non vedere un paio di morti all’anno nelle gare di Formula 2 o Formula 3”.

L’unico che si differenzia da questo approccio, secondo l’ex pilota canadese, è Lewis Hamilton: “E’ un grande, visto che finora non ha fatto nulla che va oltre i confini. La grande differenza tra lui e gli altri è proprio questa, ovvero che lui in pista è più simile a un gentiluomo. Parliamo di un pilota velassimo, ma allo stesso tempo pulito”.

F1 | Villeneuve a gamba tesa sulle nuove generazioni: “Guidano senza rispetto”
4.6 (92.73%) 22 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. giallo81

    6 maggio 2019 at 13:36

    Villeneuve sicuramente ne capisce più di me ma non credo che Hamilton sia l’unico; solo per citarne alcuni, i vari Alonso, Ricciardo, Hulk, Sainz, Raikonen,… sono tutti piloti che hanno dimostrato nel tempo di poter battagliare al limite senza essere scorretti/pericolosi con l’avversario.

  2. SuperKIMI2007

    6 maggio 2019 at 16:03

    Come dargli torto,Schumacher è stato l’apripista di piloti che buttavano fuori pista gli altri pur di vincere, il pilota più sporco della storia della f1 , è stato vergognoso che non gli sia stato tolto il mondiale del 1994.

    • Roberto

      6 maggio 2019 at 17:02

      Quando parli di Schumacher dovresti avere il buonsenso di sciacquarti la bocca…. Così, tanto per risponderti educatamente….

  3. Lukita

    6 maggio 2019 at 23:01

    Schumacher assolutamente doveva essere squalificato ad Adelaide ’94…

  4. Zac

    7 maggio 2019 at 10:59

    No so se Jacques si riferisse solamente alla correttezza o anche all’ imprudenza. A volte scorrettezza e spericolatezza non vanno di pari passo.
    Sull’intenzionalità si può discutere all’infinito.
    In quella lista ci dovrebbe essere posto anche per Prost e Senna, e se la vogliamo dire tutta anche per Gilles (Fuji 1977), che era il più spericolato di tutti, in modo inconsapevole, ma piaceva anche per questo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati