F1 | Vettel: “Il team radio sui motori V12? La prima reazione dopo un ritiro non è sempre la più felice”

"Queste power unit sono complesse ma molto affascinanti dal punto di vista ingegneristico", ha detto il tedesco

F1 | Vettel: “Il team radio sui motori V12? La prima reazione dopo un ritiro non è sempre la più felice”

Ai più attenti osservatori del Gran Premio di Russia, sedicesima prova stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno disputata ieri sulla pista di Sochi, non sarà sfuggito il team radio di frustrazione che ha visto protagonista Sebastian Vettel negli istanti successivi al ritiro causato da un problema alla parte ibrida della power unit.

Il tedesco infatti nella rabbia del momento ha lanciato un chiaro appello, nel quale ha richiesto il ritorno ai motori V12. Vettel, interpellato dai giornalisti presenti a Sochi sui perché di quello sfogo via radio, ha detto: “Ovviamente non c’è opzione – ha ammesso, citato dal portale Crash.net -. Queste power unit sono complesse ma molto affascinanti dal punto di vista ingegneristico, ho il mio pensiero a riguardo”.

Seb, completando la propria disamina, ha aggiunto: “Non penso che ci sia un grande vantaggio per noi che corriamo e per la gente che ci guarda. È stato un momento amaro per il sottoscritto, perché fino a quel momento pensavo di aver guidato molto bene e sembrava un buon pomeriggio. La prima reazione quando la macchina si guasta non è sempre la più felice”.

Piero Ladisa


F1 | Vettel: “Il team radio sui motori V12? La prima reazione dopo un ritiro non è sempre la più felice”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati