F1 | Schmidt non ha dubbi: “Ferrari staccherà il centro gruppo nelle prossime gare”

"Nelle qualifiche a Monaco, Leclerc potrebbe insidiare Verstappen ed Hamilton", ha affermato il giornalista di AMuS

Schmidt crede che la Ferrari pian piano si avvicinerà alle performance di Red Bull e Mercedes
F1 | Schmidt non ha dubbi: “Ferrari staccherà il centro gruppo nelle prossime gare”

Michael Schmidt scommette senza grossi dubbi sulla Ferrari per il prossimo Gran Premio di Monaco, quinto appuntamento del mondiale 2021 di Formula 1. Secondo la grande firma della nota testata specialistica tedesca, Auto Motor und Sport, la Scuderia di Maranello sta compiendo dei grossi passi in avanti con la SF21, soprattutto dal punto di vista aerodinamico, aspetto che sta aiutando Charles Leclerc e Carlos Sainz a scendere in pista con una monoposto veloce, affidabile e soprattutto “semplice” da settare. Indicazioni importanti che secondo il giornalista tedesco permetteranno alla Rossa di aprire un gap su McLaren e Alpine nel corso delle prossime gare.

“Mi aspetto che la Ferrari riuscirà a prendere le distanze dalla parte centrale dello schieramento nelle prossime gare”, ha affermato il giornalista tedesco. “La SF21 si sta comportando molto bene e tutta la squadra sta lavorando in maniera efficace. Lo dimostrano le soste ai box, sensibilmente più rapide rispetto al passato. Per questo motivo, credo che la Scuderia, a Monaco, si dimostrerà competitiva e che Leclerc potrà lottare per il podio”.

“In qualifica, inoltre, il monegasco potrebbe persino arrivare ad insidiare Hamilton e Verstappen, qualora riuscisse nell’impresa di confezionare uno dei suoi giri capolavoro, ai quali ci ha ormai abituato”, ha proseguito. “Le premesse per il Cavallino Rampante sono ottime, soprattutto perché nel terzo settore del Montmeló la SF21 si è rivelata al livello di Mercedes e Red Bull. Sono tutti piccoli ingredienti che fanno ben sperare i tifosi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati