F1 | Renault, Ricciardo: “Inizio a sentirmi a mio agio con la nuova macchina”

Hulkenberg: "Buona settimana, non ci sono stati grossi intoppi"

I due piloti del team francese analizzano i primi quattro giorni di test di Barcellona. La RS19 sembra essere una buona macchina, ma la prossima settimana sarà importante per Nico e Daniel
F1 | Renault, Ricciardo: “Inizio a sentirmi a mio agio con la nuova macchina”

La Renault ha accumulato oltre 2.000 km nel corso del test, completando 433 giri, quasi il doppio rispetto al 2018, che era stato limitato a causa delle avverse condizioni atmosferiche. Il programma si è incentrato sul chilometraggio, sulla convalida delle parti disponibili e sul set-up. Con 247 giri effettuati in questi quattro giorni, Hulkenberg ha registrato il miglior tempo assoluto della settimana nella sessione finale di giovedì con il tempo di un 1:17.393. Il tedesco ha lavorato attraverso un programma ad ampio raggio per tutta la settimana, dalle componenti aerodinamiche a quelle meccaniche. Per quanto concerne invece Ricciardo, che ha guidato per la prima volta la Renault, l’australiano ha concluso la settimana con il quinto tempo complessivo, ottenuto giovedì mattina. Daniel ha effettuato 186 giri.

“In generale è stata una buona settimana, senza sorprese o grandi drammi – ha detto Hulkenberg. Ci sono state solo delle piccole cose che il team ha sistemato. La macchina è un’evoluzione rispetto a quella dell’anno scorso e finora è andata bene: abbiamo rispettato in gran parte il nostro programma di lavoro, concentrandoci molto sul set-up per vedere come reagisce l’auto e per scoprire di più sul pacchetto complessivo. Da ora in poi sarà importante studiare quanto accaduto questa settimana e mettere tutto in pratica da martedì. Dovremmo avere nuovi pezzi da provare, ma abbiamo un punto di partenza”.

“Sto iniziando a sentirmi più a mio agio con la macchina, capendo qualcosa in più per quanto riguarda il set-up – ha dichiarato Ricciardo. E’ stata una settimana abbastanza buona, abbiamo provato cose diverse, è stato molto utile. C’e ancora molto potenziale da estrarre, stiamo gestendo un po’ il tutto con prudenza, ma vedremo come andrà quando aumenteremo il ritmo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati