F1 | Renault, Chandhok sull’ingaggio di Ricciardo: “Mossa prematura”

"Averlo tra le proprie fila li ha presi in contropiede. Non penso che potranno andare oltre il quarto posto e un paio di podi", ha detto l'ex pilota indiano

F1 | Renault, Chandhok sull’ingaggio di Ricciardo: “Mossa prematura”

Tra i nomi di spicco che hanno cambiato casacca nell’ultimo mercato piloti figura anche quello di Daniel Ricciardo. L’australiano, dopo ben cinque stagioni in quel di Milton Keynes, ha saluto la Red Bull per approdare in Renault.

Una scelta ad oggi, visti i potenziali espressi dalle rispettive monoposto, che sembra aver segnato un passo indietro nella carriera del driver di Perth. Parlando di Ricciardo, considerato ad oggi uno dei migliori piloti in circolazioni, Karun Chandhok ha esternato il proprio punto di vista.

Per l’indiano, tra i nuovi volti di Sky F1 UK, un team come Renault non è infatti ancora pronto ad accogliere un talento come Ricciardo: “Averlo tra le proprie fila li ha presi in contropiede. Probabilmente è stata una mossa prematura da parte loro, penso che non potranno andare oltre il quarto posto e un paio di podi – ha sottolineato nel corso degli Autosport International -. Lo scorso anno non erano davanti a Force India o Haas in termini di ritmo, vedremo cosa combineranno quest’anno”.

Chandhok, parlando della lotta alle spalle dei top team, ha aggiunto: “Force India ha ottenuti nuovi investimenti, la Haas ha avuto un grande anno e vorranno continuare la loro collaborazione con la Ferrari. McLaren e Williams punteranno a migliorarsi, mentre la Toro Rosso sta collaborando più strettamente con la Red Bull (entrambe saranno equipaggiate da power unit Honda, ndr) e poi c’è la Sauber con Kimi Raikkonen. Sarà una battaglia molto intensa a centro gruppo, ma non credo che il prossimo anno questi team possano colmare il divario con le prime tre della classe”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati