F1 | Red Bull, Ricciardo rischia: RB14 #3 in pista nelle FP1 col motore MGU-K danneggiato a Monaco

Tecnici pronti alla sostituzione tra la sessione mattutina e quella pomeridiana

F1 | Red Bull, Ricciardo rischia: RB14 #3 in pista nelle FP1 col motore MGU-K danneggiato a Monaco

Nonostante le dichiarazioni rilasciate da Adrian Newey circa 48 ore fa, Daniel Ricciardo non sostituirà il motore MGU-K danneggiato nel corso dell’ultima gara di Monaco. Secondo quanto riportato da alcune fonti interne della Red Bull, infatti, l’australiano avrebbe deciso di rischiare nel corso delle FP1 di questo pomeriggio, installando l’unità “bruciata” nel corso dell’ultimo appuntamento.

Un rischio ben ponderato in cui la Scuderia di Milton Keynes, però, non fa molto affidamento: i tecnici, infatti, si terranno pronti per un’eventuale sostituzione tra la FP1 e la FP2, così da permettere a Ricciardo, in caso di problemi durante al mattino, di percorrere quanti più chilometri possibili nel corso del pomeriggio. Renault, inoltre, avrebbe consigliato la Red Bull di procedere alla sostituzione, dato che il componente avrebbe accusato numerosi danni e non garantirebbe la giusta affidabilità dal punto di vista tecnico. Vedremo nel corso delle FP1 come si risolverà questo grattacapo in casa Red Bull.

F1 | Red Bull, Ricciardo rischia: RB14 #3 in pista nelle FP1 col motore MGU-K danneggiato a Monaco
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati