F1 | Racing Point, Stroll: “Spero che potremo essere competitivi”

Perez: "Necessario trovare il giusto equilibrio per le gomme anteriori"

F1 | Racing Point, Stroll: “Spero che potremo essere competitivi”

La scuderia inglese, si prepara ad affrontare la tappa cinese nel circuito di Shanghai. Quella di questa settimana sarà la gara numero 1000 in Formula 1. Queste le dichiarazioni di Sergio Perez e Lance Stroll.

Lance Stroll: “Non so cosa aspettarmi da questo fine settimana in Cina ma spero che potremo essere competitivi rispetto al Bahrain in quanto è una pista diversa. C’è un bel flusso con alcune curve veloci, è divertente guidarci. E’ una pista molto ampia con uno dei rettilinei più lungo di tutto il calendario. Vediamo spesso delle gare combattute fino all’ultimo tornante ed è quello il punto migliore per sorpassare. Abbiamo faticato con il bilanciamento della vettura in Bahrain ed è qualcosa su cui abbiamo lavorato durante i test della scorsa settimana. Stiamo ancora imparando come massimizzare l’attuale pacchetto aerodinamico, ma sembra che ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Penso che possiamo sbloccare più potenziale dalla macchina questo fine settimana in Cina”.

“Sono orgoglioso di essere sulla griglia per la 1000 ° gara di F1. Seguo questo sport da sempre devo aver visto oltre 250 gare. Quando ero molto giovane e vivevo in Canada, mi svegliavo presto per guardare le gare in Europa all’ora di colazione. Ricordo di aver supportato Michael Schumacher e andavo sempre andato alla gara canadese con mio padre ogni anno. Penso che le battaglie tra Schumacher e Alonso nel 2006 siano le gare che ricordo di più. Delle mie gare, indubbiamente la migliore è stata Baku 2017, una gara spettacolare ed è stato emozionante viverla dall’abitacolo”.

Sergio Perez: “Mi piace ogni volta che andiamo in Asia e Shanghai è una città davvero fantastica. Ci sono alcuni fan davvero entusiasti e questo mi dà una grande energia per il weekend. Non ho abbastanza tempo per esplorare veramente la città, ma cerco sempre il cibo locale. La pista in sé è una sfida. Quando penso alla Cina, penso alla prima curva. È una curva difficile: molto lunga ed è difficile essere precisi, quindi anche il più piccolo errore è costoso e frustrante. E’ necessario trovare un equilibrio per far lavorare le ruote anteriori nelle curve lunghe e veloci. È una pista molto tecnica in generale. Dato che è la 1000 ° gara, ho pensato ad alcune delle gare che ricordo di aver visto quando ero più giovane. La prima gara a cui ho partecipato come fan è stata Indianapolis nel 2002 quando avevo dodici anni. E’ stato il premio dopo aver vinto una gara di karting a Miami organizzata da Juan Pablo Montoya”.

“Come pilota, la gara di F1 più memorabile per me è stata probabilmente Malesia 2012. Era il mio secondo anno in F1 e sono finito sul podio al secondo posto dopo una fantastica battaglia con Fernando Alonso. Ho visto un video di quella gara poche settimane fa ed è ancora emozionante oggi. Il tempo ha cambiato tutte le strategie e stavo prendendo la Ferrari nei giri finali. Penso che sia stata una grande gara per i tifosi”.

 

 

 

F1 | Racing Point, Stroll: “Spero che potremo essere competitivi”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati