F1, Pirelli annuncia le mescole degli pneumatici per i prossimi tre Gran Premi

F1, Pirelli annuncia le mescole degli pneumatici per i prossimi tre Gran Premi

Oggi Pirelli ha confermato, come precedentemente annunciato un mese fa, la scelta degli pneumatici per il prossimo Gran Premio di Gran Bretagna, ovvero i PZero Silver hard (prime) e i PZero Yellow soft (option). L’azienda italiana ha anche comunicato le nomine per i successivi due gran premi, in Germania e Ungheria.

Per il Gran Premio di Germania, che quest’anno si corre al Nürburgring, saranno usati rispettivamente come ‘prime’ e ‘option’ i PZero White medium e i PZero Yellow soft: esattamente come avvenuto nel Gran Premio d’Europa a Valencia.

Per lo stretto e tortuoso circuito ungherese dell’Hungaroring, gli pneumatici scelti sono il PZero Yellow soft (prime) e il PZero Red supersoft (option): la medesima nomina fatta per Monaco e Canada.

Silverstone è uno dei circuiti più veloci dell’anno, che richiede l’utilizzo della mescola hard per affrontare le velocità elevate sostenute, elemento caratterizzante del tracciato inglese. Gli pneumatici soft sono una scelta che garantirà ai Team molte opportunità per sfruttare la strategia in gara.

Il Nürburgring presenta un’ampia varietà di velocità e curve, che ne fanno il territorio ideale per la mescola medium – dal range molto versatile. La gomma soft dovrebbe essere più veloce, quindi è probabile che tutti i leader la impiegheranno in qualifica.

L’ Hungaroring ha diverse curve strette e una velocità media ridotta, per cui è più adatto alle due mescole più morbide della gamma PZero, in grado di offrire il massimo in termini di prestazioni e aderenza.

Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Le nostre scelte sono studiate per sfruttare al massimo le opportunità in termini di strategia e trovare il giusto compromesso tra prestazioni e durata. Per Silverstone, confermiano la decisione presa qualche settimana fa, dopo aver consultato nuovamente tutti i Team, e per le due gare successive siamo giunti a quella che riteniamo essere la soluzione migliore sulla base delle informazioni finora raccolte. Come avvenuto fino a questo punto dell’anno, riteniamo che nei prossimi tre gran premi ci sarà una varietà piuttosto ampia di strategie ma, per tutte le gare, è ragionevolmente difficile prevedere quanti pitstop saranno effettuati: in definitiva, tutto dipende dalla strategia e dalle forze di ciascuna monoposto e di ciascun Team.”

F1, Pirelli annuncia le mescole degli pneumatici per i prossimi tre Gran Premi
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

12 commenti
  1. Kimi F1

    29 giugno 2011 at 17:16

    Bene ci sarà da soffrire veramente(dal punto di vista delle gomme) solo a Silverstone dove spero che la tanta acclamata sospensione posteriore nuova della Ferrari faccia effeto e il suo dovere poi per il Nurburgring e l’Hungaroring spero che Alonso tiri fuori la sua solita grinta e ci metta del suo in caso di mancanze della vettura

  2. JDM

    29 giugno 2011 at 17:59

    Scusate l’OT ma non ho ben chiara una cosa: questi voti ai commenti sono stati introdotti per evitare commenti offensivi, o per votare a seconda se si è d’accordo o meno con il commento stesso?
    Perchè si vedono un sacco di voti negativi su commenti puliti e non offensivi o provocatori, quindi mi è sorto il dubbio..

  3. MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

    29 giugno 2011 at 18:04

    ognuno vota a favore o contro in base ai propri gusti, poi chiaro, i commenti pieni di insulti saranno presto oscurati dagli utenti fintanto che esisterà un pò di buon senso..

  4. MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

    29 giugno 2011 at 18:08

    ah, non sò dove scriverlo quindi lo faccio qui, secondo me manca un opzione in questo sondaggio:

    Valencia al posto di Barcellona. Cosa ne pensi?

    manca l’opzione: Eliminarle entrambe..

  5. Luca89

    29 giugno 2011 at 18:25

    Si ma dai, ma che robe…le gomme da portare andrebbero decise ad inizio stagione…

    Non in corso, così si può pilotare tutto…che tristezza…

    • Mattia

      30 giugno 2011 at 10:29

      Tenendo conto che le gomme sono nuove, è difficile capire bene come funzionano senza vedere come vanno in gara.
      Lo stesso accadeva gli anni precedenti che con le macchine che cambiavano anno per anno era difficile stabilire quali fossero le gomme perfette per i GP seguenti.

  6. Max

    29 giugno 2011 at 18:32

    stando così le cose, è molto probabile che in Inghilterra rivedremo le Ferrari doppiate.

    • MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

      30 giugno 2011 at 00:46

      forse è meglio precisare..

      “le Ferrari verranno doppiate”, suona sbagliato, la frase giusta è:

      “Dalle Ferrari in poi verranno tutti doppiati..”

      in teoria si salveranno solo Redbull e Mclaren..

      anche se forse le limitazioni sugli scarichi soffianti potrebbero livellare un pò le prestazioni, un pò lo spero perchè in effetti rivedere lo “spettacolo” di Barcellona sarebbe alquanto triste..

      (non fraintendete, secondo me cambiare le regole in corso d’opera è una porcata..)

      e comunque non lo dico solo perchè il mio team ha preso il giro.. è stato uno spettacolo imbarazzante da qualunque prospettiva.. e nemmeno molto veritiero delle reali potenzialità delle vetture..

      purtroppo in questa F1 in alcune condizioni, avere un 5% di carico in più fa la differenza tra avere un missile o una carretta inguidabile..

      vedi la Mclaren del 2009: nelle prime gare Lewis girava a fondo classifica con una vettura che non stava letteralmente in strada, mentre come hanno portato i primi aggiornamenti è tornata guidabile ed Hamilton è riuscito anche a vincere in alcune occasioni..

  7. Paolo93

    29 giugno 2011 at 19:53

    Di solito all’Hungaroring fa molto caldo quindi la vedo dura per le gomme soft e supersoft. A questo punto a Silverstone spero nella pioggia anche perchè se non hanno fermato la MotoGP non possono fermare la F1 e poi c’è la gara del 2008 che non venne fermata.

  8. francesco (tifoso alonso)

    29 giugno 2011 at 21:32

    a sirlverstone ci sarà da soffrire per la rossa, speriamo non come catalunya altrimenti sarebbe una tragedia.
    comunque forza ferrari

  9. Mattia

    30 giugno 2011 at 10:30

    Alla fine in Inghilterra e Ungheria hanno scelto le stesse gomme dell’anno scorso.

  10. Alef1fan

    30 giugno 2011 at 11:23

    Bello il nurburgring… non vedo l’ora…

    Le dure avverse alla Ferrari? mmm… vedremo, io penso che Barcelona sia stato un caso…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati