F1 | Piero Ferrari sull’addio di Vettel a fine stagione: “Binotto dovrà gestire una situazione difficile”

"Non so come mio padre avrebbe gestito la situazione, ma per lui la squadra contava più di qualsiasi dipendente", ha ammesso il figlio del Drake

Sulla battaglia con la Mercedes: "Non sarà facile batterli, ma non smetteremo mai di provarci"
F1 | Piero Ferrari sull’addio di Vettel a fine stagione: “Binotto dovrà gestire una situazione difficile”

Intervistato da Il Resto del Carlino, Piero Ferrari ha parlato della nuova stagione che dovrebbe (ri)aprire i battenti il prossimo 5 luglio con la tappa del Red Bull Ring sede del Gran Premio d’Austria. Il vice presidente del Cavallino ha toccato numerosi temi, tra i quali figura anche quello relativo all’addio di Sebastian Vettel a fine anno che verrà sostituito da Carlos Sainz.

Innanzitutto spero che i motori siano accesi a luglio in Austria. Non sarà facile battere la Mercedes, ma non smetteremo mai di provarci e i nostri fan lo sanno – ha sottolineato il figlio del Drake -. Ho fiducia nelle scelte che sono state fatte”. 

Discutendo su Charles Leclerc e su Vettel ha aggiunto: “Abbiamo un giovane che è un simbolo di speranza ed entusiasmo. Sono ottimista. Per quanto riguarda Sebastian Vettel, Mattia Binotto deve essere bravo a gestire una situazione oggettivamente difficile e insolita, dato che il pilota partirà alla fine della stagione. Non so come mio padre avrebbe gestito la situazione, ma ha sempre detto che la squadra conta più di qualsiasi dipendente, anche più del miglior pilota”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

3 commenti
  1. Victor61

    24 Maggio 2020 at 20:59

    fortunaramente per Binotto il “…miglior pilota…” non è vettel

  2. Pingback: F1 | Piero Ferrari su Indianapolis: “A mio padre avrebbe fatto piacere vincere là”

  3. Pingback: F1 | Maldonado: “Vettel rispetterà i team order?”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati