F1 | Mercedes, futuro a rischio in Formula Uno?

Il consiglio d'amministrazione Mercedes, secondo le indiscrezioni lanciate da Race Fans e Autocar, potrebbe decidere di porre fine all'avventura nel Circus

F1 | Mercedes, futuro a rischio in Formula Uno?

L’indiscrezione è di quelle pesanti ed è stata lanciata dai portali britannici RaceFans.net e Autocar. Nel prossimo consiglio d’amministratore, previsto mercoledì 12 febbraio, la Mercedes potrebbe prendere in considerazione di chiudere la propria esperienza in Formula Uno al termine del 2020.

Tornata a partire dalla stagione 2010, rilevando la BrawnGP, la scuderia della Stella è stata l’autentica dominatrice del Circus dal 2014 – anno dell’introduzione della tecnologia ibrida – conquistando tutti i titoli iridati (piloti e costruttori) finora in palio.

L’eventuale decisione di salutare la Formula Uno, almeno come costruttore, sarebbe da ricercare negli scarsi risultati economici dell’azienda ottenuti nell’ultimo anno. Le risorse verrebbero reindirizzate verso investimenti di ricerca e sviluppo di tecnologie applicabili sulle auto commerciali e in politiche per ridurre l’utilizzo del carbonio.

Se questi rumors dovessero diventare realtà, la Mercedes resterebbe in Formula Uno solamente come motorista. La Stella ha infatti sottoscritto una partnership con McLaren (che si aggiunge a quelli vigenti con Racing Point e Williams) a partire dal 2021, anno in cui entrerà in vigore il nuovo regolamento tecnico/sportivo.

Al futuro Mercedes sono legati anche quelli del campione del mondo in carica Lewis Hamilton e di Valtteri Bottas, entrambi con il contratto in scadenza a fine 2020.

Una delle conseguenze sull’uscita di scena della Mercedes potrebbe prevedere l’acquisizione del team da parte di Toto Wolff e di Lawrence Stroll (il magnate canadese potrebbe cedere la Racing Point al miliardario russo Dmitry Mazepin, padre del pilota Nikita), con quest’ultimo che a sua volta sarebbe in trattativa per rilevare l’Aston Martin. Questa soluzione potrebbe anche sfociare in  un accordo con il produttore di automobili cinese Geely (proprietario di Lotus, Polestar e Volvo) che diventerebbe investitore dell’eventuale nuovo team che si verrebbe a creare.

Ora non resta che attendere le prossime settimane per avere un quadro più chiaro della situazione Mercedes.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati