F1 | Le Castellet si rifà il “trucco” in vista del GP di Francia del 2021

"Abbiamo riprofilato tutte le curve ad eccezione della 10", ha dichiarato Jarno Zaffelli

Paul Ricard, procede la macchina organizzativa per il GP di Francia
F1 | Le Castellet si rifà il “trucco” in vista del GP di Francia del 2021

In un’intervista concessa ai microfoni di RaceFans.net, Jarno Zaffelli ha parlato delle modifiche che sono state attuate al lay-out del circuito di Le Castellet, attualmente sede del Gran Premio di Francia.

Dopo le numerose polemiche delle ultime stagioni, con tifosi e adetti ai lavori che hanno definitivo il Paul Ricard “noioso e privo di carattere”, i gestori dell’impianto hanno scelto di apportare alcune modifiche in vista del GP che si terrà a maggio, tra cui una nuova asfaltatura e una “profilazione” diversa delle curve. L’obiettivo di questi cambiamenti è quello di facilitare la vita ai piloti per quello che riguarda i sorpassi.

“Come avvenuto a Silverstone abbiamo operato una riasfaltatura rispettando il layout della pista, ma operando sull’asfalto abbiamo cercato di fare il massimo per dare ai piloti un po’ di armi in più”, ha affermato Zaffelli. “Abbiamo riprofilato tutte le curve ad eccezione della 10 sia per motivi di drenaggio sia per incentivare i sorpassi”.

“In generale i piloti non dovranno fare i conti con gli avvallamenti e potranno uscire dalla traiettoria ideale senza controindicazioni”, ha proseguito. “La 5, adesso, ha una specie di cresta praticamente proprio sulla traiettoria ideale e i piloti dovranno decidere come gestirla. Nella 7 è invece stato inserito un camber progressivo. Dato che precede un allungo importante il grip in quel punto sarà fondamentale per avere la velocità necessaria a preparare un attacco alla staccata della 8″.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati