F1 | Hamilton: “Sull’asciutto la pole non sarebbe stata possibile, Ferrari troppo veloce” [VIDEO]

"Domani dovremo lavorare sodo per tenere le Rosse dietro"

F1 | Hamilton: “Sull’asciutto la pole non sarebbe stata possibile, Ferrari troppo veloce” [VIDEO]

Per sua stessa ammissione, non avrebbe potuto fare la pole sull’asciutto, vista l’impressionante velocità sfoderata fino a quel momento dalla Ferrari. Ma in aiuto di Hamilton è arrivata la pioggia oggi in qualifica. Il pilota Mercedes partirà così al palo domani in gara, affiancato dal fedele scudiero Valtteri Bottas, al quale ha soffiato il giro migliore all’ultimo secondo. Ecco le parole a fine giornata del britannico campione del mondo in carica.

“Grandioso per il team fare questa doppietta! Non ce l’aspettavamo, sinceramente: le Ferrari sono state molto veloci tutto il weekend, abbiamo cercato di essere il più possibile vicini a loro ma poi il meteo è cambiato… In pista all’inizio la situazione era anche accettabile, ma poi si bagnava sempre di più ed era difficile capire quanta aderenza ci fosse: una sfida davvero estrema”.

“È stata una qualifica molto complicata: abbiamo iniziato con il tracciato quasi asciutto, fatto le chiamate giuste, con un timing perfetto… Se esci in pista un minuto prima o un minuto dopo le cose possono cambiare considerevolmente. Quando ti dicono che hai un giro per fare la differenza devi mettercela tutta. Sapevo che ero un pochino dietro rispetto a Kimi in quel momento e anche Valtteri mi aveva superato. L’ho visto e ho cercato di mantenere la calma: il mio ingegnere mi ha dato la carica. Sapevamo che in condizioni di asciutto qui non sarebbe stato possibile fare la pole perché la Ferrari era troppo veloce. Abbiamo lavorato così in ottica seconda fila, ma poi le cose sono cambiate e ci è stata regalata la prima posizione. Non era un’opportunità scontata; abbiamo lavorato sodo come team e dovremo farlo anche domani per tenere le Rosse dietro”.


F1 | Hamilton: “Sull’asciutto la pole non sarebbe stata possibile, Ferrari troppo veloce” [VIDEO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati