F1 | Hamilton contro il nuovo circuito di Rio de Janeiro

"La deforestazione, con una crisi globale in atto, non credo sia una mossa intelligente", ha affermato l'inglese

Il Rio Motorsport dovrebbe sorgere all'interno della “Foresta di Camboata”, un polmone verde all'interno della stessa metropoli brasiliana
F1 | Hamilton contro il nuovo circuito di Rio de Janeiro

Nella press conference di apertura del Gran Premio dell’Eifel, undicesimo appuntamento di questo mondiale 2020 di Formula 1, Lewis Hamilton si è schierato a sfavore del nuovo circuito di Rio De Janeiro, sottolineando come la deforestazione necessaria per la realizzazione dell’impianto non sia una mossa intelligente, soprattutto in periodo di crisi come quello attuale.

Il nuovo tracciato verdeoro, ricordiamo, dovrebbe sorgere all’interno della “Foresta di Camboata”, un polmone verde all’interno della stessa metropoli brasiliana. Essa ospita dozzine di specie di alberi e svariate specie di uccelli, mammiferi, rettili, anfibi. La realizzazione del Rio Motorsport, ovviamente, andrebbe a “tagliare” gran parte di questa zona verde, creando un danno ambientale non indifferente.

“Ho sentito che quella di Rio de Janeiro potenzialmente sarà una gara sostenibile”, ha affermato Lewis Hamilton. “La cosa più sostenibile che si può fare è non abbattere nessun albero. La deforestazione, con una crisi globale in atto, non credo sia una mossa intelligente. La mia opinione personale è che il mondo non ha bisogno di un nuovo circuito. Ci sono tantissimi tracciato che sono splendidi, come ad esempio Interlagos”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati