F1 | Haas, Steiner motiva il disastro ai box: “Venerdì abbiamo provato poco i pit stop, mancavano dei pezzi di ricambio”

Wolff e Lauda in coro: "Che dispiacere, situazioni così fanno davvero male"

F1 | Haas, Steiner motiva il disastro ai box: “Venerdì abbiamo provato poco i pit stop, mancavano dei pezzi di ricambio”

A poche ore dal termine del Gran Premio d’Australia, il morale in casa Haas è sotto i tacchi. Il clamoroso doppio errore al pit stop che ha costretto Kevin Magnussen e Romain Grosjean al ritiro dopo il primo terzo di gara, mentre aleggiavano in quarta e quinta posizione, non è ancora stato assimilato: “È stata una conclusione deludente per un weekend così promettente” – ha dichiarato il team principal Guenther Steiner. “Abbiamo avuto due problemi ai box, non abbiamo montato correttamente le gomme, quindi abbiamo dovuto fermare le macchine. Per quanto tu non voglia dirlo, queste sono le corse. Succede, anche se non dovrebbe. È quasi incredibile che accada questo in una gara, su due macchine, mentre si è quarto e quinto. È molto deludente. La cosa positiva è che la macchina è competitiva”.

Ad Auto Bild, Steiner ha spiegato come la scarsa preparazione durante le prove libere abbia originato l’errore ai box: “L’intero weekend è stato molto stressante. Venerdì abbiamo avuto alcuni problemi, mancavano dei pezzi di ricambio e non abbiamo provato molto attivamente i pit stop: forse questo è uno dei motivi”.

La Mercedes ha mostrato la propria solidarietà al team americano: “La Haas era molto veloce, non ho idea di cosa sia successo, ma situazioni così fanno davvero male” – ha affermato il team principal Toto Wolff. Il presidente non esecutivo Niki Lauda, in seguito, ha aggiunto: “Dovranno vedere come è successo, mi dispiace proprio per loro”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati