F1 | Haas, Schumi jr: “Mi sono sentito subito a casa”

Sui risultati: "La cosa migliore sarebbe raccogliere punti e con una gara pazza potrebbe uscire un podio"

Il tedeschino dividerà il box del team americano con Nikita Mazepin
F1 | Haas, Schumi jr: “Mi sono sentito subito a casa”

Tra le novità che apriranno la nuova stagione figura l’esordio in Formula Uno di Mick Schumacher. Il tedeschino, campione in carica della Formula 2, sarà in Haas dove dividerà il box con un altro debuttante: Nikita Mazepin. Il neo alfiere della scuderia americana, intervistato da Auto Motor und Sport, ha discusso del grande salto e degli obiettivi che lo attendono in questo 2021.

Mi sono sentito subito a casa – ha ammesso Schumi jr, parlando della Haas – A volte ci vuole più tempo. Alla Haas il momento era arrivato dopo il primo giorno, dopo il primo incontro. Sono felice di essere lì. È una buona base per crescere ulteriormente. Decisione presa dalla Ferrari? È stata ovviamente presa insieme. Ma alla fine, personalmente ho poca esperienza in Formula 1 e la Ferrari è estremamente ben informata. Sa esattamente cosa è meglio per me”.

Mick, focalizzando l’attenzione sui risultati, ha aggiunto: “Voglio abituarmi alla squadra molto velocemente in modo da sentirmi molto a mio agio e che loro vadano d’accordo con me. Se possiamo farlo, i risultati arriveranno. Anche se per noi è un anno ponte: se si presenta l’occasione daremo tutto per poi usare la fortuna e portare a casa i risultati. La cosa migliore sarebbe ovviamente raccogliere punti. E se dovessero esserci delle gare folli come l’anno scorso, forse uscirà un podio. Certo, è un sogno, ma ci è permesso sognare. Ma prima di tutto dobbiamo essere realistici”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati