F1 GP Spagna, Prove Libere 3: Rosberg non molla, Vettel nemmeno

Le due Mercedes davanti alla Ferrari del tedesco. Raikkonen sesto

F1 GP Spagna, Prove Libere 3: Rosberg non molla, Vettel nemmeno

Un’altra sessione all’insegna di Nico Rosberg, che ha chiuso al comando le FP3 al Montmelò, precedendo la Mercedes del compagno di squadra Hamilton e la Ferrari di Sebastian Vettel. La buona notizia è che la Rossa è a un decimo e mezzo dal vertice, con un passo che promette bene in vista della Qualifiche del pomeriggio. Ottimo quarto tempo per la Red Bull del neo “assunto” Max Verstappen, davanti all’australiano dei Bibitari e alla Ferrari di Raikkonen. Bottas, Perez, Kvyat e Alonso completano la top ten.
La giornata odierna ha fatto registrare temperature più alte in confronto al venerdì, con la pista decisamente più gommata e le monoposto di circa tre secondi più veloci rispetto ai tempi fatti registrare nel 2015.

Cronaca – Haryanto e la sua Manor danno il via alla terza e conclusiva sessione di Prove Libere. Grosjean, Nasr e Button lo seguono subito dopo. Tutto il gruppo monta le hard, ad esclusione di Nasr che con le medium è anche l’unico a non rientrare ai box dopo i giri di installazione. Il brasiliano ferma il cronometro a pochi minuti dal via, segnando 1:27.137. Dopo i primi dieci minuti sono ancora fermi Vettel, Raikkonen, Perez, Magnussen, Kvyat, Hulkenberg, Palmer e Verstappen. Ericsson segna il secondo crono alle spalle del compagno di squadra.

Hulkenberg sale in testa ma tocca quindi a Perez guidare il gruppo con il tempo di 1:25.832 seguito da Kvyat, Hulkenberg, Nasr, Ericsson, Wehrlein, Haryanto e Sainz. Tutti con la gomma medium.
Raikkonen si porta al comando, sempre con gomma bianca, grazie al tempo di 1:24.916, Gutierrez con la soft gli è dietro, quando Vettel e Rosberg lasciano i box. Il pilota della Rossa monta le medium e per un attimo balza in testa, fino a quando è la Mercedes a dettare il passo in 1:23.078, e la gomma soft. Alonso si infila tra le due Rosse poi è Hamilton a prendersi il secondo posto. Bottas è quinto, Massa settimo. Le due Ferrari sono le uniche in top ten a non essere ancora passate alle soft. A metà sessione Rosberg è il leader davanti a Hamilton, Vettel, Alonso, Bottas, Verstappen, Raikkonen, Massa, Grosjean e Magnussen. Button e Ricciardo ancora senza un crono.

Verstappen si prende la quinta piazza, mentre Button con le soft fa suo l’ultimo posto in top ten. Ricciardo lo segue ed è settimo. Rosberg lascia i box ma viene richiamato subito dopo per un problema che si rivela poi essere legato a un sensore. Hamilton nel frattempo continua a girare con un set di gomme soft nuove ma pur migliorando il proprio tempo rimane secondo alle spalle di Nico, che rientra poco dopo.

Quando mancano dieci minuti alla conclusione, Rosberg è sempre al comando davanti a Hamilton, Vettel, Bottas, Alonso, Verstappen, Hulkenberg, Massa, Ricciardo e Raikkonen. Le Ferrari sono finalmente pronte a passare alla soft: Kimi ottiene il terzo tempo, scansato poi da Ricciardo e Verstappen. Quindi è Vettel ad agguantare il bronzo, in 1:23.225, quando sventola la bandiera a scacchi che dà appuntamento alle qualifiche del pomeriggio.
Rosberg chiude la sessione da leader davanti a Hamilton, Vettel, Verstappen, Ricciardo, Raikkonen, Bottas, Perez, Kvyat e Alonso.

F1 GP Spagna – Tempi, risultati e giri Prove Libere 3
1 Nico Rosberg Mercedes 1m23.078s 15
2 Lewis Hamilton Mercedes 0.126s 11
3 Sebastian Vettel Ferrari 0.147s 16
4 Max Verstappen Red Bull/Renault 0.641s 10
5 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 0.738s 9
6 Kimi Raikkonen Ferrari 1.032s 13
7 Valtteri Bottas Williams/Mercedes 1.278s 14
8 Sergio Perez Force India/Mercedes 1.394s 15
9 Daniil Kvyat Toro Rosso/Ferrari 1.475s 13
10 Fernando Alonso McLaren/Honda 1.477s 13
11 Nico Hulkenberg Force India/Mercedes 1.507s 15
12 Felipe Massa Williams/Mercedes 1.543s 15
13 Carlos Sainz Toro Rosso/Ferrari 1.617s 21
14 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1.903s 13
15 Jenson Button McLaren/Honda 1.973s 13
16 Kevin Magnussen Renault 2.022s 12
17 Esteban Gutierrez Haas/Ferrari 2.052s 17
18 Jolyon Palmer Renault 2.298s 13
19 Felipe Nasr Sauber/Ferrari 2.305s 22
20 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 2.323s 24
21 Pascal Wehrlein Manor/Mercedes 3.019s 13
22 Rio Haryanto Manor/Mercedes 3.173s 19

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati