F1 GP Singapore, Prove Libere 3: Rosberg si conferma il più veloce

La Mercedes tallonata dalla Red Bull di Verstappen. Terza la Ferrari di Raikkonen. Hamilton si perde oltre la top five

F1 GP Singapore, Prove Libere 3: Rosberg si conferma il più veloce

Spicca ancora Nico Rosberg nella terza e conclusiva sessione di Prove Libere a Singapore. Il pilota della Mercedes ha chiuso al comando con il miglior tempo di 1:44.352, marcato stretto dalla Red Bull di Max Verstappen, seconda a 59 millesimi. Terzo tempo per la Ferrari di Raikkonen, staccata però dal vertice di ben mezzo secondo, così come Ricciardo, che segue in quarta posizione. Quinto è Vettel davanti a Hulkenberg e alla Toro Rosso di Kvyat, a conferma della buona forma del team di Faenza su questa pista. Ottavo tempo per Lewis Hamilton, che anche oggi commette diversi errori in pista e non porta a termine nemmeno un giro lanciato in vista delle qualifiche del pomeriggio. Sainz e Bottas completano la top ten. Rispetto al venerdì le Ferrari sono apparse un po’ più indietro, mentre la Red Bull continua a promettere bene.

Cronaca – 31°C la temperatura dell’aria e 36°C per quanto riguarda l’asfalto, quando scatta il verde e le due Haas si lanciano per prime, seguite da Ericsson – tutti con gomma S. Due minuti dal via tocca anche a Vettel e Raikkonen, con la US. Rosberg, Alonso e Button si aggiungono al gruppetto, montando la mescola rossa, e Wehrelin con la gialla. Dentro anche Hamilton con la gomma rossa. Primo crono per la Manor, ma molto alto: 2:04.121. La Manor di Wehrlein sbatte con il posteriore e semina pezzi di ala. Bandiera rossa.

Alla ripartenza Kimi si lancia subito con la mescola US usata e si porta al comando in 1:46.813. Terzo è Bottas con la stessa gomma, seguito da Massa, anche lui su US. Terzo tempo poi a Sainz, con la mescola viola. Lo spagnolo viene passato da Ricciardo – gomma US anche per lui – mentre Rosberg strappa la leadership alla Ferrari con il tempo di 1:45.544: mescola rossa per lui. Con la gomma US Vettel fa sua la seconda posizione, a mezzo secondo dal vertice; il tedesco viene però scippato da Hamilton, che segue il compagno di box con la stessa mescola e il tempo di 1:45:806. A metà sessione Rosberg si mantiene al comando davanti a Hamilton, Vettel, Raikkonen, Sainz, Verstappen, Ricciardo, Bottas, Alonso e Kvyat.

Sventola bandiera gialla per un lungo di Hamilton. Sainz si prende il quarto tempo ai danni di Kimi; Kvyat sale ottavo, mentre Vettel si lamenta del posteriore in entrata di curva. Quinto crono per Kvyat. A 15 minuti dalla conclusione Rosberg è saldo in vetta seguito da Hamilton, Vettel, Sainz, Kvyat, Raikkonen, Hulkenberg, Verstappen, Perez e Ricciardo.

Il tedesco della Mercedes passa alla US insieme a Hamilton e si lanciano entrambi. Nico scende a 1:44.352 mentre Lewis finisce di nuovo lungo nel medesimo punto e abortisce il proprio giro rientrando quindi ai box. Secondo tempo per Ricciardo con la US, a mezzo secondo dal vertice. Poi è Verstappen a rubargli l’argento, seguito da Raikkonen, Ricciardo, Vettel, Hulkenberg, Kvyat, Hamilton, Bottas e Sainz. Tutta la griglia è passata alla mescola più morbida. Hamilton esce nuovamente ma rientra ed effettua una prova di partenza. Il britannico rimane ottavo quando sventola ormai la bandiera a scacchi.

Rosberg chiude in testa seguito da Verstappen, Raikkonen, Ricciardo, Vettel, Hulkenberg, Kvyat, Hamilton, Sainz e Bottas.

F1 GP Singapore – Tempi, risultati e giri Prove Libere 3

1 06 Nico Rosberg Mercedes 1’44″352 12
2 35 Max Verstappen Red Bull +00″059 1’44″411 15
3 07 Kimi Raikkonen Ferrari +00″508 1’44″860 15
4 03 Daniel Ricciardo Red Bull +00″551 1’44″903 12
5 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″752 1’45″104 13
6 27 Nico Hulkenberg Force India +00″964 1’45″316 13
7 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″151 1’45″503 19
8 44 Lewis Hamilton Mercedes +01″454 1’45″806 09
9 55 Carlos Sainz Toro Rosso +01″527 1’45″879 17
10 77 Valtteri Bottas Williams +01″595 1’45″947 16
11 11 Sergio Pérez Force India +01″760 1’46″112 15
12 14 Fernando Alonso McLaren +01″812 1’46″164 13
13 21 Esteban Gutiérrez Haas +01″964 1’46″316 16
14 19 Felipe Massa Williams +02″177 1’46″529 17
15 20 Kevin Magnussen Renault +02″764 1’47″116 11
16 22 Jenson Button McLaren +02″925 1’47″277 16
17 12 Felipe Nasr Sauber +02″941 1’47″293 18
18 08 Romain Grosjean Haas +03″059 1’47″411 20
19 09 Marcus Ericsson Sauber +03″604 1’47″956 20
20 30 Jolyon Palmer Renault +04″337 1’48″689 13
21 23 Pascal Wehrlein Manor +04″849 1’49″201 10
22 31 Esteban Ocon Manor +05″213 1’49″565 14

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati