F1 | GP d’Australia, Paul Little: “Speriamo di poter disputare il GP più avanti durante l’anno”

Gli organizzatori sperano di poter recuperare il GP durante questa stagione

F1 | GP d’Australia, Paul Little: “Speriamo di poter disputare il GP più avanti durante l’anno”

Nel corso di una serie di interviste a seguito dell’annuncio ufficiale della cancellazione del Gran Premio d’Australia per le note questioni sanitarie legate al coronavirus, gli organizzatori dell’appuntamento di Melbourne e i vertici della Formula 1 hanno spiegato le ragioni che hanno portato ad una decisione tanto sofferta quanto necessaria.

Innanzitutto, tuttavia, gli organizzatori hanno voluto scusarsi con tutti gli appasionati per i disagi causati, con centinaia di spettatori rimasti fermi davanti ai gate del circuito venerdì mattina, in attesa di entrare e prendere il proprio posto sugli spalti per assistere alle prove libere: “A seguito di quanto successo negli ultimi giorni, ci siamo mossi molto rapiadmente. L’Australian Grand Prix corporation ha risposto a questi problemi rapidamente. Ai tifosi australiani voglio dire che siamo molto delusi che l’evento non potrà proseguire. Ma dal nostro punto di vista, vogliamo chiedervi scusa. La sicurezza e salute dei team e delle persone devono avere la precedenza”, ha dichiarato Paul Little.

Oltre a ciò, un aspetto interessante che emerge dalle dichiarazioni degli organizzatori, è la visione in merito al fatto se l’evento verrà disputato o meno durante in un altro momento della stagione. Nel comunicato ufficiale diffuso dalla FIA e dalla F1, infatti, il Gran Premio d’Australia è stato cancellato, il che non lascerebbe spazio per un recupero in un momento non precisato del campionato, al contrario degli appuntamenti del Bahrain e del Vietnam, a loro volta posticipati. Gli organizattori, tuttavia, nel corso delle interviste hanno voluto sottolineare che la speranza sia quella di poter disputare comunque l’evento nel corso di questa stagione: “Speriamo di poter poter correre e disputare questo evento più avanti durante l’anno”, ha poi aggiunto Little.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati