F1 GP Brasile, Prove Libere 3: Rosberg precede Hamilton nella caccia alla pole

Ferrari in ripresa con Vettel terzo davanti a Raikkonen. Seguono le Red Bull

F1 GP Brasile, Prove Libere 3: Rosberg precede Hamilton nella caccia alla pole

Si confermano le Mercedes al vertice anche nella terza e conclusiva sessione di Libere a Interlagos, ma questa volta è Nico Rosberg a spuntarla sul compagno di box Hamilton – con il miglior tempo di 1:11.740 -, giunto secondo e staccato di 9 centesimi. Buona la prestazione della Ferrari, che in condizioni climatiche più congeniali alle monoposto del Cavallino è riuscita a piazzare i suoi due alfieri alle spalle delle Frecce d’Argento, con Vettel terzo davanti a Raikkonen. A seguire troviamo Red Bull e Williams, intervallate dalla Renault di Palmer, mentre l’ultima casella della top ten se l’è aggiudicata Fernando Alonso.

Cronaca – Pista bagnata da una pioggia mattutina a San Paolo, con temperature molto più basse rispetto al venerdì: 19°C quella dell’aria e 23°C per quanto riguarda l’asfalto. Ferrari, Williams e Wehrelin sono le prime a lasciare i box all’accendersi del semaforo. Solo la Manor monta le intermedie, tutti gli altri sono su wet, così come i piloti che poco dopo vanno a raggiungere il gruppetto iniziale. Rimangono ai box solamente le Red Bull, Force India, Alonso, Ocon e Palmer. A una decina di minuti dal via Hamilton è il primo a tentare le slick ed esce con le soft. Primo crono per il pilota Mercedes, 1:16.980, mentre le due Williams e Wehrelin lo seguono con la mescola gialla. Bottas sale in testa in 1:15.048 poi è Massa a rubargli la vetta in 1:13.848. Verstappen esce con le medium e si infila in terza posizione, seguito da Ocon, Palmer, Hamilton e Wehrlein con le soft.

Raikkonen sale al comando in 1:12.860, seguito a 9 decimi da Ricciardo con le medium. Quinto è Magnussen mentre Kimi scende a 1:12.530. Vettel lascia i box e si prende la seconda posizione davanti a Hulkenberg e Verstappen. A metà sessione le due Rosse sono alla guida, seguite da Verstappen, Ricciardo, Hulkenberg, Massa, Perez, Bottas, Magnussen e Grosjean. Alonso, Button e Nasr sono gli unici su medium insieme alle due Red Bull, mentre tutti gli altri con le soft. Le due Mercedes sono impegnate nella simulazione di gara, rinunciando per ora a quella di qualifica. Grosjean intanto si prende il sesto posto.

Ricciardo passa anche lui alle soft e sale in testa in 1:12.287. A quindici minuti dalla fine: Ricciardo, Kimi, Vettel, Verstappen, Magnussen, Hulkenberg, Grosjean, Massa, Perez e Button. Verstappen lascia anche lui le medium per le soft e strappa la leadership all’australiano. Rosberg però lo scansa subito dopo con il miglior tempo di 1:11.787. Quinto tempo per Bottas. Tutta la griglia è su soft, tranne Nasr con le medium ma fermo a tre giri, ed Ericsson che ha messo a segno il solo giro di installazione: sulla sua Sauber verrà sostituito il motore. Rosberg scende a 1:11.740 e Hamilton si prende il secondo posto a 93 millesimi. Palmer sale settimo, mentre Kimi schizza al terzo posto. Vettel negli ultimi minuti a disposizione scavalca il compagno di box e si piazza terzo alle spalle delle due Mercedes.

La bandiera a scacchi sventola anche su questa ultima sessione di Libere, dove è Nico Rosberg a svettare davanti a Hamilton, Vettel, Kimi, Verstappen, Ricciardo, Bottas, Palmer, Massa e Alonso.

F1 GP Brasile – Tempi, risultati e giri Prove Libere 3

1 06 Nico Rosberg Mercedes 1’11″740 19
2 44 Lewis Hamilton Mercedes +00″093 1’11″833 21
3 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″219 1’11″959 14
4 07 Kimi Raikkonen Ferrari +00″287 1’12″027 16
5 35 Max Verstappen Red Bull +00″337 1’12″077 19
6 03 Daniel Ricciardo Red Bull +00″547 1’12″287 21
7 77 Valtteri Bottas Williams +00″874 1’12″614 27
8 30 Jolyon Palmer Renault +01″228 1’12″968 19
9 19 Felipe Massa Williams +01″250 1’12″990 26
10 14 Fernando Alonso McLaren +01″262 1’13″002 12
11 27 Nico Hulkenberg Force India +01″463 1’13″203 14
12 11 Sergio Perez Force India +01″491 1’13″231 19
13 20 Kevin Magnussen Renault +01″515 1’13″255 15
14 55 Carlos Sainz Toro Rosso +01″553 1’13″293 20
15 08 Romain Grosjean Haas +01″604 1’13″344 15
16 21 Esteban Gutierrez Haas +01″856 1’13″596 16
17 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″869 1’13″609 13
18 22 Jenson Button McLaren +02″010 1’13″750 09
19 23 Pascal Wehrlein Manor +02″232 1’13″972 20
20 12 Felipe Nasr Sauber +02″252 1’13″992 14
21 31 Esteban Ocon Manor +02″482 1’14″222 21
22 09 Marcus Ericsson Sauber +54’43″815 55’55″555 01

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Focus F1

F1 | Siamo aggrappati a Verstappen

Il talento di Max per tenere il mondiale aperto
Max Verstappen l’unica e l’ultima chance di tenere vivo un mondiale che dopo poche gare sembra già bello che indirizzato