F1 GP Abu Dhabi: Hamilton fa sua anche l’ultima gara della stagione 2018

Vettel al suo fianco sul podio, Verstappen terzo. Ritiro per Raikkonen alla sua ultima corsa in rosso

F1 GP Abu Dhabi: Hamilton fa sua anche l’ultima gara della stagione 2018

Lewis Hamilton chiude sul gradino più alto del podio una stagione da Campione del mondo, vincendo il GP di Abu Dhabi davanti a Vettel e Verstappen. Cala così il sipario su un anno spettacolare, caratterizzato inoltre dal saluto alla F1 di Fernando Alonso e di Kimi Raikkonen alla Ferrari. Il finlandese purtroppo oggi è stato costretto al ritiro a pochi giri dal via ma, grazie alla quinta piazza di Bottas alle spalle di Ricciardo, si intasca il terzo posto nella Classifica iridata piloti. Sainz, Leclerc, Perez, Grosjean e Magnussen completano la top ten dell’ultima gara dell’anno.

Cronaca – Temperatura dell’asfalto oltre i 30°C ad Abu Dhabi, quando il sole comincia a calare tra le dune e i piloti sono pronti per l’ultima partenza dell’anno. I primi cinque in griglia montano la mescola ultrasoft usata, mentre gli altri della top ten sono con le hypersoft usate. Al via i primi quattro mantengono le posizioni, mentre Verstappen scivola al decimo posto e Leclerc avanza mettendosi subito sotto a Ricciardo. Ma al primo giro succede il finimondo: Grosjean e Hulkenberg si toccano e la Renualt del tedesco prende letteralmente il volo andando a impattare a testa in giù contro le barriere. Il posteriore prende fuoco ma per fortuna i marshall intervengono prontamente e il pilota via radio dice di stare bene. Entra subito in pista la safety car, alle spalle della quale si accodano Hamilton, Bottas, Vettel, Kimi, Ricciardo, Leclerc, Grosjean, Ocon, Verstappen e Perez.

Al giro 5 si riparte. Verstappen ha problemi a un sensore sulla sua power unit, ma questo non gli impedisce di strappare la settima posizione, in lotta con le due Force India. Al giro 7 Raikkonen termina la sua carriera in Ferrari sul rettilineo, beffato da un problema elettrico. In regime di VSC, Hamilton e Leclerc ne approfittano per rientrare e montare le supersoft. La Mercedes rientra alle spalle di Verstappen e cerca subito l’affondo, ma l’olandese resiste. Vettel si ferma al giro 16, Bottas un giro dopo, e a seguire Verstappen; gomma rossa per tutti e tre. Ricciardo è leader della gara davanti a Hamilton, Bottas, Vettel, Verstappen, Perez, Sainz, Ericsson, Gasly e Alonso. Al giro 23 un accenno di pioggia sembra pronta a rimescolare le carte in pista, ma alla fine il tutto si riduce a un falso allarme, data l’elevata temperatura dell’asfalto.

Ricciardo rientra al giro 34 per montare a sua volta la gomma rossa, cedendo così di nuovo la testa del gruppo a Hamilton. Vettel intanto si è avvicinato a Bottas, al quale strappa la posizione dopo una breve lotta. Il finlandese al giro successivo è costretto a cedere anche a Verstappen e subito dopo a Ricciardo, lamentandosi inoltre di problemi ai freni. A quindici giri dalla fine Bottas rientra ai box per un ultimo cambio gomme e torna in pista quinto con la mescola ultrasoft.

Negli ultimi giri Vettel tenta di avvicinarsi a Hamilton e più dietro Verstappen al tedesco. Si ritirano intanto, una dopo l’altra, la Force India di Ocon e la Toro Rosso di Gasly. Vettel strappa il giro più veloce nel giro finale, mentre Hamilton va a vincere l’ultima gara dell’anno davanti al tedesco e a Max Verstappen.

F1 GP Abu Dhabi – Tempi e risultati gara

1 Lewis Hamilton Mercedes 55 1h39m40.382s
2 Sebastian Vettel Ferrari 55 2.581s
3 Max Verstappen Red Bull/Renault 55 12.706s
4 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault 55 15.379s
5 Valtteri Bottas Mercedes 55 47.957s
6 Carlos Sainz Renault 55 1m12.548s
7 Charles Leclerc Sauber/Ferrari 55 1m30.789s
8 Sergio Perez Force India/Mercedes 55 1m31.275s
9 Romain Grosjean Haas/Ferrari 54 1 Giro
10 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 54 1 Giro
11 Fernando Alonso McLaren/Renault 54 1 Giro
12 Brendon Hartley Toro Rosso/Honda 54 1 Giro
13 Lance Stroll Williams/Mercedes 54 1 Giro
14 Stoffel Vandoorne McLaren/Renault 54 1 Giro
15 Sergey Sirotkin Williams/Mercedes 54 1 Giro
Pierre Gasly Toro Rosso/Honda 46 DNF
Esteban Ocon Force India/Mercedes 44 DNF
Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 24 DNF
Kimi Raikkonen Ferrari 6 DNF
Nico Hulkenberg Renault 0 DNF

F1 GP Abu Dhabi: Hamilton fa sua anche l’ultima gara della stagione 2018
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Ferrari

F1 | Tavoni: “La chiave del futuro Ferrari passa da Vettel”

"Abbiamo visto da parte sua imperfezioni inaccettabili. Penso che abbia ancora la capacità e il talento", ha sottolineato l'ex segretario di Enzo Ferrari
In un’intervista rilasciata al settimanale Autosprint, Romolo Tavoni – direttore sportivo Ferrari dal 1958 al 1961 e segretario di Enzo