F1 | Ferrari SF90 Tech Specs: lavoro su aerodinamica e power unit per agganciare la Mercedes

Le caratteristiche tecniche più importanti della nuova monoposto del Cavallino

La vettura per il 2019 monterà una power unit evoluta, aspetto su cui Mattia Binotto si è più volte soffermato durante la presentazione, e una veste aerodinamica studiata seguendo il nuovo regolamento sportivo introdotto dalla FIA
F1 | Ferrari SF90 Tech Specs: lavoro su aerodinamica e power unit per agganciare la Mercedes

Vi riportiamo le caratteristiche tecniche della nuova Ferrari SF90, vettura con cui Charles Leclerc e Sebastian Vettel andranno all’assalto del prossimo mondiale di Formula 1. La monoposto, ricordiamo, è stata presentata questa mattina all’interno della factory di Maranello, con Mattia Binotto e John Elkann che hanno spiegato i punti principali su cui la Rossa ha lavorato durante l’inverno.

Dati tecnici
Telaio in materiale composito a nido d’ape in fibra di carbonio con protezione halo per l’abitacolo.
Cambio longitudinale Ferrari a 8 marce più retro.
Comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce.
Differenziale autobloccante a controllo idraulico.
Freni a disco auto ventilanti in carbonio Brembo (anteriore e posteriore) e sistema di controllo elettronico sui freni posteriori.
Sospensioni posteriori a puntone (schema push-rod). Sospensioni posteriori a tirante (schema pull-rod).
Peso con acqua, olio e pilota: 743 kg
Ruote OZ anteriori a posteriori 13”

Motore
Cilindrata 1600cc
Giri massimi 15000
Sovralimentazione Turbo singolo
Portata benzina 100 kg/hr max
Quantità benzina per gara 110 kg
Configurazione V6 90°
Alesaggio 80 mm
Corsa 53 mm
Valvole 4 per cilindro
Iniezione Diretta, max 500 bar

Sistema ERS
Energia batteria 4 MJ
Potenza MGU-K 120 kW
Giri max MGU-K 50.000
Giri max MGU-H 125.000

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati