F1 | Ferrari, Massa: “Leclerc? Un futuro campione del mondo”

Sul cambio Arrivabene-Binotto: "Vedremo come funzionerà, Binotto ha le capacità per lavorare in serenità e gestire meglio la pressione"

F1 | Ferrari, Massa: “Leclerc? Un futuro campione del mondo”

Felipe Massa non ha dubbi: Charles Leclerc ha tutte le carte in regola per diventare campione del mondo. Sul talento monegasco, protagonista lo scorso anno di un’ottima stagione d’esordio in Formula Uno con l’Alfa Romeo Sauber, c’è grande attesa dopo il grande salto che lo ha portato in Ferrari dove dalla nuova stagione condividerà il box con Sebastian Vettel.

La squadra ha una struttura tecnica competitiva e piloti molto bravi – ha detto Massa ad Autosport -. La Ferrari, dal mio punto di vista, sta facendo un ottimo lavoro con Leclerc. Questo ragazzo può diventare un super campione. Spero che questo possa avvenire nel prossimo futuro”.

Il brasiliano, che ha vestito la tuta rossa della Ferrari per otto stagioni (2006-13, ndr), parlando dell’avvicendamento al vertice della Gestione Sportiva del Cavallino ha detto: “Binotto è un ragazzo calmo, che ha le capacità di lavorare con serenità e forse di gestire meglio la pressione rispetto ad Arrivabene”.

Massa ha poi aggiunto: “Questo rappresenta un momento nuovo per lui, visto che non è mai stato team principal. Dobbiamo vedere come funzionerà, perché è un cambiamento importante. Gestirà inoltre il lato tecnico e questo può essere un aspetto positivo. Gli auguro il meglio, lo conosco da quando sono entrato in Ferrari”.

 

 

F1 | Ferrari, Massa: “Leclerc? Un futuro campione del mondo”
3 (60%) 2 votes
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | GP Monaco, solo reprimenda per Leclerc

Il monegasco era finito sotto investigazione per non aver rispettato le procedure imposte dal regolamento in regime di VSC
Charles Leclerc non incapperà in nessuna penalità. Il monegasco della Ferrari era finito under investigation nel corso della terza sessione