F1 | Ferrari, Leclerc: “Non era il nostro giorno, sapremo tornare più forti”

"È stato un vero peccato perché la gara ormai era sotto controllo", ha sottolineato il monegasco

F1 | Ferrari, Leclerc: “Non era il nostro giorno, sapremo tornare più forti”

Mastica amaro Charles Leclerc al termine della gara di Sakhir. Il monegasco infatti avrebbe potuto concludere con una vittoria (che avrebbe ampiamente meritato) il Gran Premio del Bahrain, ma un problema alla componente ibrida sulla sua SF90 lo ha costretto a chiudere la corsa in terza posizione, venendo superato nel finale dalle Mercedes del vincitore Lewis Hamilton e di Valtteri Bottas.

Leclerc, commentando la gara, ha dichiarato: “Ce lo insegna la storia del motorsport: a volte è destino che non sia il tuo giorno per vincere ed evidentemente questo non era il nostro… Nella parte finale della corsa ho avuto un problema con la power unit che mi ha costretto a rallentare, è stato un vero peccato perché la gara ormai era sotto controllo. Il team è deluso e ovviamente lo sono anche io”.

Il giovane talento del Principato, continuando con la propria disamina, ha aggiunto: “Ma c’è molto di buono da portare a casa da questo weekend. La squadra deve essere molto orgogliosa della vettura che ci ha messo a disposizione, era fantastica, molto facile da guidare e velocissima. Diciamo che tutto considerato sono riuscito a portare a casa il massimo: ho conquistato il mio primo podio, anche se non nella maniera in cui avrei voluto, e me lo tengo stretto. I problemi capitano, è la vita, sapremo tornare ancora più forti”.

F1 | Ferrari, Leclerc: “Non era il nostro giorno, sapremo tornare più forti”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    1 aprile 2019 at 10:36

    Leclerc: la vettura … era …molto facile da guidare.
    Vettel: mi sono reso conto che la vettura era estremamente difficile da guidare.
    Bottas: La macchina era molto difficile da guidare e le condizioni erano difficili, con le raffiche di vento che oggi hanno reso la vettura molto imprevedibile.
    Hamilton: è difficile dire come andranno le prossime gare.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati