F1 | Ferrari, Binotto: “Mick Schumacher? Positivo il modo in cui ha affrontato il test in Bahrain”

"È molto simile a Michael nel comportamento, nell'approccio con la monoposto e nel modo in cui discute con i tecnici", ha sottolineato il team principal del Cavallino

F1 | Ferrari, Binotto: “Mick Schumacher? Positivo il modo in cui ha affrontato il test in Bahrain”

La scorsa settimana, nella due giorni di test in-season disputatasi sulla pista di Sakhir, Mick Schumacher ha fatto il suo personale debutto a bordo di una monoposto di Formula Uno. Il tedeschino figlio d’arte, membro della Ferrari Driver Academy e impegnato quest’anno in F2 con il team Prema, ha guidato sia la SF90 che l’Alfa Romeo C38 fornendo buoni riscontri.

Da Shanghai, dove il Circus è impegnato per il weekend del Gran Premio di Cina, il team principal del Cavallino Mattia Binotto analizzando il lavoro in pista di Schumi jr ha detto: “L’obiettivo non era quella di valutare le prestazioni, al netto delle condizioni meteorologiche. Era il suo primo giorno su un’auto di Formula Uno, per lui è importante l’apprendimento giorno dopo giorno affrontando una sfida completamente nuova come la F2. Penso che sia stato sicuramente positivo il modo in cui ha affrontato il tutto, non spingendo mai al limite e cercando di migliorare giro dopo giro, imparando a conoscere la macchina e la squadra. In questo è stato molto bravo. Penso che sia il massimo che potevamo aspettarci in una giornata del genere”.

Binotto ha poi aggiunto: “Se lo guardi pensi che sia diverso da Michael, invece è molto simile nel comportamento, nell’approccio con la monoposto e nel modo in cui discute con i tecnici”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Binotto: “Mick Schumacher? Positivo il modo in cui ha affrontato il test in Bahrain”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Deceduta la figlia di Jody Scheckter

Ila, 21 anni, sarebbe morta per una "sospetta overdose accidentale". Due anni fa era stata operata a causa di un tumore al cervello
Lutto nella famiglia del campione del mondo 1979 Jody Scheckter. Giovedì scorso è venuta a mancare Ila, la figlia 21enne