F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo individuare velocemente i problemi”

"Difficile sapere quanto tempo ci vorrà per risolverli", ha dichiarato il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo individuare velocemente i problemi”

Il weekend del Montmelò ha rimarcato l’importante gap prestazionale vigente tra Mercedes e Ferrari, con la Rossa che non è riuscita neanche ad artigliare il gradino più basso del podio conquistato invece dalla Red Bull di Max Verstappen. Mattia Binotto, parlando dei problemi che affliggono la SF90, spera che il team possa identificarli e operare i giusti correttivi.

I limiti che avevamo erano già nelle prime gare sono stati evidenziati anche nell’ultimo weekend. È difficile sapere quanto tempo ci vorrà per risolverli, ma penso che sia importante capirli e sono certo che possiamo farlo velocemente”, ha sottolineato il team principal della Ferrari al portale web della Formula Uno.

Binotto, continuando con la propria disamina, ha poi aggiunto: “Le gomme sono difficili da gestire e sono un fattore chiave per la prestazioni della monoposto. La temperatura della pista è cambiata molto tra sabato mattina e domenica pomeriggio. Dobbiamo analizzare le informazioni in nostro possesso per comprendere il comportamento della nostra vettura”.

Piero Ladisa


F1 | Ferrari, Binotto: “Dobbiamo individuare velocemente i problemi”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

5 commenti
  1. idrija

    15 maggio 2019 at 18:11

    Proprio non lo capisco, hanno praticamente 3 squadre,Ferrari,Haas e Alfa Romeo,
    5 gare e gia il secondo test e con tutti questi dati sono ancora al buio. Gia dal Febbraio non sono riusciti a capire la macchina e le gomme???la macchina si e pure peggiorata…

  2. Victor61

    15 maggio 2019 at 19:03

    vai Bin8 non mollare!!

  3. Raphael

    15 maggio 2019 at 20:04

    Auguri…

  4. Metal84f1

    15 maggio 2019 at 20:12

    Aaaiiiuuuutoooooo!!!

  5. Zac

    15 maggio 2019 at 23:04

    Si prega di non disturbare il conducente.
    Per i bilanci c’è tempo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati