Formula 1 | Domenicali: “Dubito avremo spettatori fino ai Gran Premi estivi”

Sulla variante inglese ha dichiarato: "Facciamo test ogni tre giorni"

Domenicali cauto sulla possibilità di accogliere i tifosi sulle tribune nella prima parte del prossimo campionato
Formula 1 | Domenicali: “Dubito avremo spettatori fino ai Gran Premi estivi”

In una chiacchierata concessa ai microfoni del Corriere della Sera, Stefano Domenicali ha parlato del calendario mondiale che scatterà il prossimo 28 marzo e della possibilità di vedere i tifosi sulle tribune, evidenziando come quest’ultimo scenario risulti abbastanza improbabile fino ad almeno gli appuntamenti estivi.

Secondo il CEO di Liberty Media, la pandemia impedirà agli organizzatori di aprire le tribune fino all’estate, aspetto che porterà la Formula 1 ad affrontare un inizio di stagione abbastanza simile a quello dello scorso anno. Per quanto riguarda la variante inglese del Coronavirus, invece, Domenicali si è detto abbastanza “tranquillo”, evidenziando come il protocollo imposto dalla FIA preveda controlli a tappeto ogni tre giorni. Questo, almeno sulla carta, dovrebbe abbassare e non di poco il rischio contagio all’interno del paddock.

“Non abbiamo certezze sul calendario della prossima stagione”, ha affermato Stefano Domenicali. “Alcuni circuiti sono situati in zone rosse, come ad esempio Brasile e Portogallo, e la loro presenza non è ancora confermata al 100%. La speranza è quella di andare incontro a una situazione migliore nei prossimi mesi”.

“Più andiamo avanti e più siamo fiduciosi”, ha proseguito. “Nonostante la pandemia vogliamo mantenere tutti e 23 gli appuntamenti previsti nell’attuale calendario, anche se dubito fortemente potremo ospitare dei tifosi fino al periodo estivo”.

Sull’esplosione della variante inglese del Covid19 ha invece affermato: “Lo sport britannico è attualmente sotto stretta sorveglianza e da noi la situazione non è diversa. Fortunatamente abbiamo un protocollo abbastanza rigido ed effettuiamo tamponi ogni tre giorni”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati