F1 | Binotto: “La Ferrari vista finora merita sei in pagella, non di più”

Il team principal giudica la stagione della Rossa sufficiente

F1 | Binotto: “La Ferrari vista finora merita sei in pagella, non di più”

Tempo di bilanci di metà stagione, per una Ferrari che dal 2020 a oggi ha visto raddoppiare il numero di punti totalizzati dopo undici gare, dagli 80 della scorsa stagione ai 163 dell’attuale. Mattia Binotto, team principal della scuderia, si è detto anche parzialmente soddisfatto per aver dimezzato il gap prestazionale rispetto alle prime della classe.

“L’anno scorso eravamo a 1.4 secondi dalla pole position, quest’anno siamo a 0.7 secondi – le parole del responsabile del Cavallino – Questi decimi che ci separano sul giro dai migliori sono riconducibili a diverse aree: aerodinamica, PU, altri sistemi. Non abbiamo un grosso gap in una singola area, che sarebbe peggio, ma ci servono diversi piccoli miglioramenti in più direzioni. I dati ci incoraggiano”.

La Rossa è attualmente terza nel Costruttori, e per Binotto la stagione merita almeno la sufficienza, ma non di più:

“Finora do alla stagione un voto sufficiente. Se penso ai limiti che avevamo con gli sviluppi, con telaio e sospensioni congelate e solo due token per aggiornare la monoposto, il voto deve essere positivo. Abbiamo musetto e sospensioni anteriori dello scorso anno, abbiamo lavorato solo in galleria del vento ma sullo stesso telaio dello scorso anno. Considerando i limiti abbiamo lavorato bene. Ma siamo pur sempre a sette decimi dai migliori e questo non mi consente di dare un voto che vada oltre la sufficienza”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati