Damon Hill: “Raikkonen può ancora diventare campione del mondo”

Damon Hill: “Raikkonen può ancora diventare campione del mondo”

Damon Hill crede che Kimi Raikkonen possa ancora vincere “un paio di campionati del mondo” e afferma che il ritorno in F1 all’età di 32 anni non dovrebbe essere un problema.

Raikkonen ha lasciato la F1 al termine del 2009, per correre nel WRC, ma tornerà l’anno prossimo dopo la firma di un contratto che lo lega per 2 anni alla nuova Lotus.

Il finnico, considerato uno dei piloti più veloci della sua era, ha vinto il titolo nel 2007 con la Ferrari ed ha nel suo palmares ben 18 gran premi vinti.

L’ex campione del mondo Damon Hill pensa che il ritorno di Raikkonen sia positivo, e crede che il finlandese possa diventare ancora campione.

“E’ una cosa straordinaria – gli auguro buona fortuna”. “Dovrà mostrare di essere ancora quello di una volta, ed ha scelto il team giusto per farlo, inoltre è ancora giovane”.

“Ha già vinto un titolo mondiale, io alla sua età avevo appena debuttato in F1, quindi ha ancora la possibilità di vincere un paio di campionati del mondo”.

Hill, che si è ritirato alla fine della stagione 1999, ha detto che vorrebbe vedere una battaglia “titanica” per la lotta al titolo 2012, l’inglese spera che i rivali della Red Bull potranno spingere di più nella prossima stagione, dopo un deludente 2011.

“Vogliamo vedere qualcuno che scoinvolga il trend dell’anno scorso, sebbene credo che Adrian [Newey] sia fantastico, come Sebastian [Vettel] del resto, che con Webber e il resto del team fanno una squadra fantastica – inoltre sembra che si divertino molto”.

“E’ una cosa positiva – ma credo che anche loro vorrebbero lottare per la vittoria. Loro non vogliono che sia facile. Quindi un una battaglia titanica fra i tre i top team sarebbe fantastica da vedere”.

L’inglese, comunque, nonostante il dominio di Vettel, ha detto che la passata stagione è stata emozionante.

Hill crede che il 2011 ha mostrato come la F1 sia in ottima forma, ed ha anche sottolineato l’importanza che l’Europa ha per lo sport.

“Si, penso sia stata davvero eccitante. E’ stata una stagione brillante. Lo spettacolo è buono, ma ci sono ancora molte cose che hanno bisogno di essere discusse. E’ un fantastico intrattenimento, e credo che l’Europa e la Gran Bretagna siano importanti per la F1”.

“Credo che sia opportuno sottolineare – che non è tutto un discorso di fondo. E’ un discorso riguardo i posti dove la gente capisce e apprezza questo sport, e loro non dovrebbero essere ostacolati nel poterlo vedere e apprezzare”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

69 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati