D’Ambrosio: “Lotterò per restare nel circus il più a lungo possibile”

Il pilota di riserva Lotus spera di trovare un team con cui correre

D’Ambrosio: “Lotterò per restare nel circus il più a lungo possibile”

In attesa di conoscere tutti i piloti che nella prossima stagione prenderanno parte al Mondiale di Formula 1, andiamo a scoprire quelli che sono al momento senza un sedile e che sperano di entrare nella massima serie dalla porta principale.

Tra questi c’è Jerome d’Ambrosio, che dopo un 2012 trascorso come pilota di riserva della Lotus e una sola partecipazione ad una gara ufficiale, il GP d’Italia, per la squalifica di Romain Grosjean, spera di trovare un team pronto a scommettere su di lui.

“È dura, ma vedremo cosa succederà. Chi di dovere prenderà le proprie decisioni
– ha spiegato in un’intervista rilasciata ad Autosport -. Ci sono molti piloti senza sedile, alcuni con esperienza, altri meno: non sarà semplice”.

“Amo la Formula Uno. Nel 2011 è stato bello essere in griglia anche se non ero in un top team (Marussia, ex Virgin, ndr), quest’anno mi sono divertito molto a Monza. È quello che amo fare e lotterò per restare nel circus il più a lungo possibile”, ha ammesso.

“È brutto non guidare. Se dovessi fare un altro anno come pilota di riserva, valuterei delle alternative”
, ha concluso D’Ambrosio che la scorsa settimana ha provato una Mercedes DTM.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati