Briatore-Ferrari: Continuano le voci

Briatore-Ferrari: Continuano le voci

Continuano le voci che vogliono Flavio Briatore con la Ferrari non appena scadrà il suo periodo di confino obbligato dal mondo della Formula Uno.

Nel mese di luglio l’ex manager della Renault era stato visto a Maranello, la visita ha creato una serie di voci e si parlava di un possibile ruolo di consulente per la Ferrari.

Adesso, secondo il maggiore quotidiano tedesco, Die Welt, Briatore avrebbe visitato la Ferrari due volte nel corso dell’ultima settimana. Flavio era presente anche a Monza dove ha parlato a lungo con Montezemolo, intrattenendosi con John Elkann, Sergio Marchionne ed effettuando una visita all’interno del box della Rossa.

Si ipotizza per lui un ruolo “commerciale” per conto del Cavallino così come un possibile quanto improbabile avvicendamento con Stefano Domenicali, il tutto in ottica 2013 quando scadrà il fermo imposto dalla Fia per i fatti di Singapore 2008.

A Monza Briatore è stato intervistato da Sky: “Sono arrivato a Monza per parlare con Bernie Ecclestone e poi tornerò a Londra. È fantastico essere di nuovo qui, vedere gli amici ed essere in Italia. La Ferrari oggi è in pole e tutti sono felici, meraviglioso!”.

Ha quindi minimizzato sul suo possibile ritorno nel Circus: “Mi sento molto bene e sono contento di come stanno le cose e di quello che faccio adesso. Vedremo tuttavia cosa succederà in futuro. La settimana prossima però non sarò a Singapore, rimarrò felicemente a casa”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

33 commenti
  1. Leonardo

    17 Settembre 2010 at 22:01

    Va bè se fosse al posto di Domenicali ben venga! Chi può far peggio di lui? secondo me al prossimo Gp farà mettere le catene da neve perchè gliel’ha detto in sogno la sua bis-nonna

  2. anonimo

    17 Settembre 2010 at 22:06

    briatore non aveva le prove x smentire cmq io ripeto che sembra strano come cosa avrei pure potuto capire se la renault si stava a giocare il mondiale ma per una vittoria che non avrebe cambiato nulla no e poi briatore a rilasciato in un intervista che se ne andava x il bene del team no perchè si sentiva colpevole la cosa sa come se la mosley a minacciato la renault x far fuori briatore senno come si spiega il fatto che la renault aveva denunciato i piquet e poi a ritirato la denuncia

  3. Ektor

    17 Settembre 2010 at 23:56

    Secondo me Panariello farebbe meglio in ferrari!!!

  4. Raffaele

    18 Settembre 2010 at 09:23

    Se vero, Ferrari delude sempre più………. per me dovrebbero abbandonare la F1 e loro invece restano (per i soldi) ed assumano un delinquente (per Singapore e molto altro)
    Mi consolo pensando che la Ferrari non è italiana ma padana (vedi bandiere nell’ultimo GP), quindi che vadano a farsi fo.tte.re loro la F1 e Briatore.

  5. lillo

    18 Settembre 2010 at 15:02

    Da tifoso Ferrari ho la nausea al solo pensiero che possa arrivare un personaggio così squallido.

  6. Davide

    18 Settembre 2010 at 21:42

    Tutti lo odiano e fa schifo a tutti, ma se venisse alla Ferrari portando con lui la vittoria, tutti direbbero che lo stavano aspettando da sempre.

  7. Polemiche.com

    19 Settembre 2010 at 11:08

    Ma smettetela… Briatore è una persona VINCENTE. Lo ha dimostrato in tutti i campi dell’imprenditoria e nella F1. E’ l’unico Italiano che ha successo e viene comunque rispettato.
    Poi come al solito c’è gente (tanta) che invece che pensare di migliorarsi nella vita e cercare di ottenere qualcosa ne parla male. Vi ricordate J.Todt alla Ferrari? Era antipatico a tutti ed era quasi impossibile intervistarlo, eppure era uno con gli attributi. Domenicali non li ha, non è la cattiveria necessaria per reggere un team di F1. Domenicali va bene per andare a fare la spesa. Spero vivamente che Briatore prenda il suo posto e la Ferrari torni ad essere rispettata e con + peso politico visto che ora è ZERO.
    Per quanto riguarda le ipotesi di crashgate, vorrei ricordarvi che lui si è rivolto in appello ed ha vinto. Invece mi sembra che Mclaren, Ron Dennis, Hamilton, siamo stati condannati senza ombra di dubbio..eppure stanno ancora li. Queste persone non vi fanno schifo, come mai?

  8. Giovanni

    19 Settembre 2010 at 14:50

    ma vincente “de che”? e’ un evasore fiscale e deve solo andare “al gabbio”, altro che radiato dalla F1…

  9. Federico Barone

    19 Settembre 2010 at 18:25

    Davide ha ragione. Forse non “tutti”, ma sicuramente moltissimi…

  10. vincenzo

    20 Settembre 2010 at 01:46

    appunto Federico non tutti…finchè uno non consce un tizio può anche starci ,ma dopo…

  11. vincenzo

    20 Settembre 2010 at 09:49

    X Anonimo
    La FIA non aveva prove…Briatore nemmeno,allora Piquet junior è un spergiuro ? Ma allora cosa è potuto succedere ? Nulla non credo,poi che Mosley non potesse vedere la Renault può essere ma già le scuderie competitive sono poche ci mancava che facessero fuori la Renault,da tutto ciò debbo dedurre che qualcosa è successo e il fatto di Singapore è uno dei tasselli della mancata vittoria di Massa del titolo a parte gli errori di scuderia e pilota,questo è il mio pensiero.

  12. Pasquale Luc@noDOC

    20 Settembre 2010 at 15:48

    condivido ilo pensiero di chi dice che briatore è la persona più squallida del mondo, a livello personale, ma che professionalmente è uno dei migliori del circus….

    @ giovanni:
    “ma vincente “de che”? e’ un evasore fiscale e deve solo andare “al gabbio”, altro che radiato dalla F1…”

    caro giovanni, abbiamo i peggiori evasori che governano il nostro Paese, e tu ti scandalizzi per briatore. ma per caso vivi a paperopoli?!?!?

  13. kranio

    21 Settembre 2010 at 11:05

    La volta buona che tiferò SOLO Toro Rosso….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati