Berger: “Webber voleva buttare fuori un rivale per il titolo”

Berger: “Webber voleva buttare fuori un rivale per il titolo”

Secondo Gerhard Berger, Mark Webber subito dopo il suo impatto contro il muro al GP Corea avrebbe voluto causare il ritiro di uno dei suoi rivali per il titolo. L’australiano è finito in testacoda dopo aver messo una ruota sul cordolo ed è poi finito a muro. Ma la sua Red Bull è poi tornata in pista ed è stata centrata dalla Mercedes di Nico Rosberg.

“Non capisco perchè Webber non ha frenato” ha dichiarato Rosberg. “E’ da pazzi tornare in pista in quel modo”.

“Avrebbe potuto frenare e fermare la vettura nei pressi del muro” ha dichiarato Berger.

“Ha buttato fuori Rosberg, ma era la persona sbagliata. Penso avrebbe preferito Alonso o Hamilton” ha dichiarato Berger a Servus TV.

“Penso fosse una manovra deliberata, è stato molto evidente. E’ uscito e sapeva che la sua gara era finita. In quel momento sei frustrato e ti passano per la testa mille pensieri. Ma è molto evidente, le sue ruote non sono bloccate. Forse ha avuto un problema ai freni, ma non credo”.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

37 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Il nipote di Gerhard Berger ha un futuro in Formula 1

Si chiama Lucas Auer, ha 22 anni, e correrà nella serie tedesca DTM con Mercedes, ma Toto Wolff ha detto che ha "tutto il necessario" per iniziare una carriera in F1
Buon sangue non mente: il nipote di Gerhard Berger – ex pilota di Formula 1 nelle stagioni 1984-1997 – è