Alonso sull’ala vietata: “Anche gli altri non devono usare soluzioni simili”

Alonso sull’ala vietata: “Anche gli altri non devono usare soluzioni simili”

Fernando Alonso è preoccupato che la nuova ala posteriore della Ferrari, poi vietata dalla FIA a Barcellona questo weekend, abbia fornito ai rivali del team di Maranello l’ispirazione per alcune idee astute.

La FIA ha definito irregolare l’interpretazione Ferrari delle regole quando la soluzione ha debuttato nelle prove libere del venerdì essendo piu’ alta di 3 cm rispetto al normale sfruttando una lacuna del regolamento sulla misurazione dei separatori tra gli elementi.

“L’ala era una delle nuove componenti introdotte qui ma la FIA ha deciso che non possiamo usarla” ha dichiarato Alonso.

“Ci dava un piccolo miglioramento, forse un decimo o un decimo e mezzo, quindi non è niente di drammatico. Non c’è molto altro da dire: in F1 le regole sono interpretate al limite e a volte è concesso, a volte no”.

Alonso ha ribadito: “La cosa importante è che nessuno arrivi a Monaco con qualcosa di simile e gli sia concesso di usarlo”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

18 commenti
  1. visce5schumythebest

    22 Maggio 2011 at 11:36

    oh talè, piange… ke piangere pensa a guidare!

  2. Luca

    22 Maggio 2011 at 11:40

    Se mi lasci l’indirizzo ti mando un dizionario d’Italiano, perchè ne hai veramente bisogno…

  3. cosimo (tifoso Toro Rosso e simpatizzante Ferrari)

    22 Maggio 2011 at 11:41

    @ visce5..

    non preoccuparti che il mestiere suo lo sa fare bene…

    è comunque assodato che gli inglesi portano la Ferrari sulle palle o comunque hanno timore perchè sanno benissimo che domirebbero sulla McLaren…

  4. Andrea

    22 Maggio 2011 at 11:50

    bè c’è da dire che una volta tanto hanno osato un pò… quindi va bene così!

  5. giacomo

    22 Maggio 2011 at 11:59

    qaunto sarebbe bastato per qualificarsi 3° e partire sul lato pulito della pista….
    ma per l’Alonzo va sempre bene, anche quando lo prende nei fondelli, contento lui

  6. Fernando

    22 Maggio 2011 at 12:06

    … intanto il caro “Alonzo”… “Ladronzo” o come lo volete chiamare, pur con una macchina “regolare”, sta insieme a chi ha già le ali flessibili e non solo ed è stato capace di rifilare al caro piagnucolone di Massa ben un secondo intero… Senza di lui la Ferrari sarebbe zero

  7. Salvatore

    22 Maggio 2011 at 12:21

    visce5schumythebest, ma dove lo vedi che piange??? davvero non capisco, da dove riesci a trarre tali conclusionima forse la tua mente è limitata, ha semplicemente detto che bisogna guardare avanti

  8. luca

    22 Maggio 2011 at 12:28

    Alonso mi pare che non abbia bisogno di sentirsi dire pensa a guidare bambino… visto che da un secondo al compagno di squadra e riesce a stare in mezzo ai big con una macchina che qeust’anno è un carro funebre dobbiamo ammetterlo… per cui è veramente ridicolo sentire uno che dice pensa a correre ad alonso… poveretti… se avesse lui la lattina darebbe un secondo a vettel…

  9. Frenk

    22 Maggio 2011 at 12:29

    Alla luce dei fatti potremmo vedere una soluzione simile su una scuderia inglese e la Fia che gliela concede.

  10. konradkid

    22 Maggio 2011 at 12:29

    Ecco…quando fa la ferrari una cosa innovativa, zac, bocciata dalla (ma)fia!
    Invece le ali della red bull…tutto regolare…ma và là, và…

  11. Federico Barone

    22 Maggio 2011 at 12:44

    È veramente uno spasso notare le fantasiose interpretazioni di chi vuole solo provocare, anche in frasi chiare e pulite, come quelle formulate da Alonso.

    It’s ridiculous! 😀

    L’interpretazione della Ferrari era non più grigia ed ambigua di quella Brawn del DD e di quella Red Bull delle ali. Questo mi sembra chiaro e confermato dalle parole di “Pilato” Whiting…

  12. MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

    22 Maggio 2011 at 12:57

    Frenk .

    effetttivamente è quello che temono.. ma non penso che arrivino a tanto, sarebbe assurdo dai..

    comunque non voglio stare qui a piangere ma Brawn, Redbull e Mclaren interpretano il regolamento sfruttando dei buchi regolamentari che danno vantaggi di decimi secchi e impiegano almeno una stagione per renderle irregolari, la Ferrari fà finalmente qualcosa di analogo (che oltretutto non dà grossi vantaggi) e a momenti gliela bocciano appena tirano giù le monoposto dal camion..

    non voglio fare polemiche inutili ma visto da fuori sembra che ci sia una disparità di trattamento..

    ora è vero sembra che vogliano colpire gli scarichi soffiati ma ormai è tardi, anche se la Redbull dovesse tornare a livello degli inseguitori (anche se non credo che la Redbull vada forte solo per quello) sarà ormai troppo tardi visto il vantaggio colossale di punti che hanno..

    ad ogni modo non temete, i vari Bernie, Whiting e co. sapranno farci divertire con questo circo anche quest’anno..

  13. David

    22 Maggio 2011 at 13:30

    piangi piangi

  14. MAAXXX (tifoso Ferrari moderato)

    22 Maggio 2011 at 14:00

    beh, allora piangerò.. heheh

    dico solo che la Fia dovrebbe smettere di fare scelte ambigue e discutibili.. bisogna usare lo stesso peso per tutti e soprattutto la stessa velocità nel giudicare..

  15. Gianni (tifoso ferrari)

    22 Maggio 2011 at 16:21

    un alettone portato a stagione iniziata è una cosa, un doppio fondo /fduct portato sin da inizio stagione è un altra cosa, nel senso che tutto un progetto ruotava su quella soluzione.. la ferrari secondo me ha forzato la cosa visto le tante pressioni sullo sviluppo aggressivo/interpretazione al limite, ha fatto bene, non è andata bene x la fia , si cercherà di migliorare da un altra parte 😉

    Ciao
    Gianni

  16. Frenk

    22 Maggio 2011 at 16:56

    @David .

    Io piango,tu suuuuca!

  17. luca

    22 Maggio 2011 at 18:06

    ci risiamo alfonso ancora si lamenta.ma pensasse ogni tanto a fare il pilota di f1

  18. moreno

    22 Maggio 2011 at 21:38

    ciao a tutti, secondo me la ferrari o luca di montezemolo dovrebbero mandare al quel paese
    tutte quelle persone che sono al muretto compreso aldo costa e domenicali.
    perchè fino adesso non anno azzecchato una strategia e altro.poi e ora che la smettino di dire sempre le stesse storie ogni domenica (dobbiamo lavorare)!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati