Vettel: “Vincere non è stato facile”

Vettel: “Vincere non è stato facile”

Sebastian Vettel ha ammesso che non è stato facile vincere il GP Spagna a causa della competitività di Lewis Hamilton e della McLaren. Il pilota della Red Bull ha vinto per soli sei decimi davanti all’inglese dopo aver resistito ai suoi attacchi negli ultimi giri.

“E’ stata una gara molto dura ovviamente” ha dichiarato Vettel. “E’ stata una battaglia serrata, fortunatamente negli ultimi due giri ho fatto buoni tempi nell’ultimo settore, sufficienti a mantenere il vantaggio. Inoltre ho avuto qualche problema al KERS che ha funzionato a tratti, quindi non è stata una gara facile e la McLaren e Lewis ci hanno reso la vita difficile. Ma è stato un grande sollievo aprire il gas sul rettilineo principale e vedere la bandiera a scacchi. Sono molto contento, un grande risultato e la conferma che siamo molto forti ma oggi non è andata come si aspettavano in molti. Abbiamo visto che la Ferrari era lì e la McLaren ci ha messo in difficoltà. Questo è il motivo per cui sono piu’ felice, ci siamo riusciti nonostante gli altri fossero forti”.

Ora Vettel è al comando del mondiale con 41 punti e ha invitato la Red Bull a risolvere i problemi al KERS: “Quando mi hanno detto di non usare il KERS a sei giri dalla fine, non è stato il miglior messaggio in cui sperassi. Non devo dirlo qui, sanno a cosa lavorare in futuro. E’ assolutamente necessario. Quindi dopo i problemi al KERS, di sicuro non siamo ancora dove vogliamo essere”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

37 commenti
  1. ila

    22 Maggio 2011 at 18:56

    m a t
    intendevo rispondere al mess di cecco.chiunque non vuol dire che avrei vinto anche io

  2. ila

    22 Maggio 2011 at 19:11

    ooooooooooooooooooooooooooops
    intendevo francesco(tifoso Alonso)
    e non cecco

  3. dx(tifoso ferrari)

    22 Maggio 2011 at 19:42

    io non ho capito una cosa:fino a ieri eravate a dire”Alonso il migliore,Hamilton al suo livello,Vettel ingiudicabile,ecc..” perchè oggi dite che è un gradino più in basso?Ora non vorrei essere di parte anche perchè non sono un tifoso sfegatato di alonso,ma io credo che per il momento si merita di essere rionosciuto al livello degli altri due anche se ampiamente penalizzato da una brutta ferrari…

  4. Davide

    22 Maggio 2011 at 19:57

    Ma se han doppiato il quinto, che era Alonso su una Ferrari…Vettel, MA PER PIACERE.

  5. francesco(tifoso Alonso)

    22 Maggio 2011 at 21:02

    Un consiglio Vettel stai dove sei, se vieni in FERRARI POTRESTI SVEGLIARTI DAL TUO SOGNO di essere un fenomeno e per te sarebbe un incubo. perchè stai certo che Fernando ti massacra, non solo prima ti mastica e poi ti sputa. Quindi rimani in RB dove Marko fà di tutto perchè possa battere Webber.

  6. francesco(tifoso Alonso)

    22 Maggio 2011 at 21:05

    @ motore asincrono trifase (tifoso mcladren)
    ti ribadisco che hamilton è più forte di vettel, ma alonso lo è più di entrambi.
    vettel sa bene che venendo in ferrari verrebbe massacrato da fernando.

  7. ila

    22 Maggio 2011 at 22:01

    si come no come ha fatto con lewis in mc laren.coda tra le gambe e via in renault.era piu’ comodo avere l’alibi di avere la macchina inferiore che sfidarlo di nuovo a parita’ di macchina

  8. lemmy

    22 Maggio 2011 at 23:38

    complimenti a Seb….non lo tifo e non mi sta molto simpatico…ma ha fatto una gara magistrale…specie nel finale a contenere un mastino come Lewis!!!!!

  9. lemmy

    22 Maggio 2011 at 23:39

    ps: impressionante nel giro in cui ha poi passato alfonso fermo ai box!!!!

  10. Luca

    23 Maggio 2011 at 07:58

    ciao a tutti i super rosiconi ferraristi sfigati e agonizzanti (sportivamente)per tutto il 2011.Vi ricordate il Luca quello dello zampone, delcotechino e del lambrusco di sorbara che prendevate per il culo per quale il sottoscritto sosteneva che quest’anno la Red Bull motorizzata Renault avrebbe stradominato e voi sostenevate che ero un povero imbecille,ricordatevi che sono 40 anni che seguo la formula 1 e per esperienza personale ho visto in passato le macchine dominatrici,williams,mc laren,ferrari, quando si ha un progetto eccellente si rimane in vetta per alcuni anni,in questo sito ci sono dei ragazzini che seguono la formula 1 e si sentono tutti super tecnici per le fesserie che leggono su autosprint,alcuni di voi non erano ancora nati quando andavo a Monza ,a Imola, In Germania,a vedere mostri sacri come Piquet,Senna,Prost,Mansell con i motori turbo.
    Cari sgigatelli e bambinotti ferraristi dovete imparare a mettere la “coda in mezzo alle gambe” e’ un detto che significa “sconfitta”.
    ciaoooooooooooooooooooooo

  11. Victor

    23 Maggio 2011 at 10:07

    …“E’ stata una gara molto dura ovviamente”…ma sto Vettel ha veramente la faccia come il culo!…o forse si riferiva a tutti gli altri??…sta di fatto che se la McLaren riesce a portare a mezzo secondo al giro il divario dalla Red Bull e non ad un secondo come è adesso Hamilton lo distrugge in poche che gare!

  12. Beppe (tifoso RedBull)

    23 Maggio 2011 at 10:31

    Sembriamo dei ragazzini; tizio è più forte di caio, ma finiamola.
    Vettel guida una Redbull, Hamilton una Mclaren, Alonso una Ferrari, come è possibile giudicarli in assoluto con monoposto diverse?

    Unica cosa splendida è stata la prima fase di gara con il trenino serrato guidato da Alonso e seguito da Vettel, Hamilton e Webber.
    Sembrava di rivivere il 1986 con le sfide tra Piquet, Mansell, Prost e Senna con Rosberg outsider.

    Beppe

  13. Francesco

    23 Maggio 2011 at 15:01

    @Beppe, come non quotarti, indipendentemente dalle posizioni, è questa la F1 che vorremmo tutti, piloti nel giro di pochi decimi che se la giocano..
    Invece la realtà è che c’è una scuderia, poi forse un’altra e… DIETRO IL VUOTO PIU’ ASSOLUTO: CHE AMARA TRISTEZZA!!!!!!!!!!!!!!!!!

  14. Francesco

    23 Maggio 2011 at 15:21

    Piuttosto, nessuno parla dei 3 tre cambi di traiettoria di Vettel alla partenza? alonso dietro di lui per passarlo sembrava una trottola…
    correttissimo invece, come al solito, webber, ha trovato la sua traiettoria e via dritto!!!
    come al solito due pesi e due misure, e vai che hanno trovato l’erede di hamilton quanto a favoritismi: evvai sebastian vettel, se anche poi ne avesse bisogno!!! c’è proprio da credere che chi “conta” vuole essere proprio certo del successo RB/vettel!!!

  15. Vittorio

    23 Maggio 2011 at 22:19

    @ Alex (tifoso Williams): la penso come te, per me come talento Hamilton e Vettel sono i migliori, Alonso nel complesso lo metto sullo stesso livello perchè in altri campi è più forte lui (direi soprattutto per quanto riguarda la regolarità e la concentrazione per tutta la gara, anche se Vettel sta migliorando)

    x francesco (tifoso Alonso): perchè Vettel dovrebbe lasciare la Red Bull? Per caso Senna cercava squadre di mezza classifica da far risalire? O pur essendo il migliore si mise a frignare per avere una Williams??? Anche con Schumacher sempre la stessa storia: sa vincere solo con la macchina migliore ecc… Come vedi il anche il tuo caro Alonso senza macchina migliore può poco, mentre il paracarro Button con la macchina migliore del 2009 ha vinto il mondiale… e secondo te chi la lascia per andare a centro gruppo??? Lo ha fatto solo Schumacher, ma la gente ha la memoria corta per ricordare i suoi capolavori

    @ Francesco: ti dirò, più che la partenza, di Vettel mi ha un pò insospettito il continuo ricorrere alla via di fuga… un giro si e l’altro pure pareva oltre la linea.. tu lo hai notato?

  16. Francesco

    24 Maggio 2011 at 01:00

    … e non solo noi, i commentatori hanno più volte fatto notare che vettel con tutte le 4 gommme andava oltre la linea bianca… ma tant’è: oggi in FIA e i commissari della F1 ci sono due pesi e due misure, un metro per RB e i loro piloti e un metro per tutti gli altri… anzi, aggiungerei, un terzo metro, solo per ferrari ed alonso, massa nemmeno lo considero e prendo in considerazione, per me al momento è proprio una NULLITA’!!!!

  17. misteriusman

    24 Maggio 2011 at 07:13

    Vettel e Hamilton sono già due leggende!!!!!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati